Qualche giorno a Londra? Perchè no, è sempre un’ottima scelta

Londra piace, in qualsiasi stagione. E il motivo è semplice: perché qualsiasi interesse abbiate, questa città sa come soddisfarlo.

Siete amanti dello shopping? Non avete che da scegliere tra mercati, grandi magazzini e negozi prestigiosi per qualsiasi tipo d’acquisto. A Bond Street si trovano le vetrine più esclusive e i negozi tradizionali inglesi, alternati a gallerie d’arte, botteghe d’antiquariato e storiche case d’asta, come Sotheby’s. Se decidete di entrare, attenzione a rimanere immobili quando cala il martelletto: qui l’acquisto non è alla portata di tutte le tasche.
Nei mercati, invece, chiunque può concedersi qualche sfizio; abiti ed accessori vintage, cianfrusaglie etniche e un più abbordabile bric-a-brac, oltre ad ogni tipo e genere di prodotti alimentari. Da non perdere i pub dei mercati, dove si fanno ottime e ricchissime colazioni spendendo meno di 10 sterline. Provate quelli di Borough market (fermata metro London Bridge), il mercato alimentare più antico di Londra.
Nei grandi magazzini il momento migliore per comprare è durante i saldi d’inizio anno, ma un giro per andare a curiosare nel mitico e opulento Harrods non costa niente.
Londra House of Parliament | © Damon Hart-Davis|DHD Multimedia Gallery
Agli appassionati d’arte e di architettura, Londra riserva monumenti, gallerie e tanti musei, che conservano collezioni famose in tutto il mondo e sono spesso gratuiti.
Ex centrale elettrica trasformata nel tempio dell’arte contemporanea, la Tate Modern Gallery accoglie i visitatori in un atrio d’ingresso davvero eccezionale: all’interno degli spazi espositivi si va da Andy Warhol agli artisti degli anni ottanta, passando per Picasso e Matisse.
Il British Museum espone invece la collezione di opere d’arte e reperti antichi più grande del Regno Unito. Non dimenticate di visitare le sale dedicate alle mummie egizie, ma prima di accedervi costruitevi un itinerario, perché il museo è talmente grande che è impossibile visitarlo in un solo giorno. L’ingresso è libero.
Decisamente appassionante, anche per i bambini, il Museo di Storia Naturale (Natural History Museum) con il popolare scheletro del dinosauro Diplocodus nell’ingresso.

Gli amanti di musica rock, pop, jazz e gli entusiasti della vita notturna troveranno a Londra la miglior scena musicale del mondo e tanti locali e ritrovi dove fare le ore piccole.
Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Quanto al budget, si è sensibilmente ridotto; la sterlina è scesa e il cambio con l’euro, quasi alla pari, ha fatto di Londra una capitale europea molto più abbordabile di quanto non lo fosse in passato.
Londra - Heritage Bus | © Damon Hart-Davis|DHD Multimedia Gallery
Per muoversi, Londra possiede 11 linee di metropolitana e numerose linee di autobus che coprono in maniera capillare tutta la città. Per un tour turistico sono particolarmente adatte le linee 9 e 15 che utilizzano i famosi Heritage Bus a due piani. Le tariffe dei mezzi pubblici sono piuttosto care, ma potete usufruire di tariffe scontate utilizzando una carta prepagata ricaricabile, chiamata Oyster Card, in vendita presso tutte le stazioni della metropolitana; si acquista anche on line.


Photo courtesy of DHD Multimedia Gallery

Questo post è stato letto 1489 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*