Il giro del mondo: come realizzare il sogno di tutti i viaggiatori

E’ di ieri la notizia pubblicata sul Giornale di Vicenza.it: una giovane coppia italiana che ha realizzato il sogno di tanti viaggiatori, partire per il giro del mondo. Lei, un’infermiera di 29 anni, lui impiegato in una ditta tessile, si sono licenziati e per sette mesi hanno viaggiato intorno al globo: da Venezia a Bangkok, poi in Cambogia, Giappone, Stati Uniti, Cuba, America latina, Sudafrica e infine di nuovo a Venezia.

Al rientro, lo shock più duro è stato quello di ritrovarsi cambiati dentro, hanno dichiarato i due giovani al quotidiano vicentino. Quando si vive in viaggio per un lungo periodo, oltre a vedere il mondo, si scoprono aspetti sconosciuti della propria personalità, si smorza il continuo desiderio di possedere beni materiali, si acquisiscono tolleranza e capacità di comprensione dell’altro. In breve si cambia, e quasi sempre in meglio.

Ma come si fa a partire per un giro del mondo? Come e dove si acquista il biglietto aereo, come si organizza il viaggio e, soprattutto, quanto costa? Meno di quanto molti credono. I due ragazzi italiani hanno raccontato di aver messo da parte i soldi per un anno. A dimostrazione che si tratta di un viaggio impegnativo ma tutto sommato alla portata di molte tasche.

Storie come queste, che in Italia finiscono sui giornali, sono la normalità in altri paesi europei, dove l’abitudine di prendersi un periodo sabbatico per girare il mondo è molto più diffusa e di certo non fa notizia.
Se vuoi saperne di più, leggi: Il giro del mondo: un sogno che può diventare realtà.

Questo post è stato letto 596 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*