Mostre: Van Gogh a Roma

Dall’8 ottobre fino al 6 febbraio 2011 il complesso del Vittoriano a Roma ospita una mostra d’eccezione: settanta capolavori che illustrano l’intero percorso creativo di Van Gogh, uno dei più amati pittori moderni.
Non ci sarà il Van Gogh dei Girasoli e delle nature morte ma molti altri capolavori, tra i quali due famosi autoritratti, provenienti dal Van Gogh Museum, i Piantatori di patate (dal Von der Heydt-Museum di Wuppertal), Il viadotto (Guggenheim Museum), le Contadine chine al lavoro (Kröller-Muller Stifting) e gli Orti a Montmartre (Van Gogh Museum).
Le opere del geniale artista olandese sono affiancate da oltre trenta dipinti di suoi contemporanei, quali Gauguin, Cézanne, Pissarro e del suo maestro Millet.

Van Gogh torna a Roma dopo ben ventidue anni. Si tratta della mostra più attesa della stagione espositiva romana, con la quale la capitale spera di far il bis, dopo lo straordinario successo ottenuto con l’esposizione delle opere di Caravaggio alle Scuderie del Quirinale.
A giudicare dalle prenotazioni per gruppi, che hanno già raggiunto quota 70.000, l’interesse da parte del pubblico non manca. Gli organizzatori avrebbero fatto sapere che per i gruppi non c’é posto fino a febbraio.
Un appunto è però doveroso: chi non è in gruppo non può prenotare, per evitare le code si può soltanto andare a comprare il biglietto di mattina per entrare il pomeriggio. Una grave mancanza da parte dell’organizzazione, impensabile in qualsiasi altra città europea dove si prenotano visite a mostre e musei anche on line, con paio di semplici clic.

Vincent Van Gogh
Campagna senza tempo – Città moderna
Complesso del Vittoriano
via San Pietro in Carcere (Fori Imperiali) – Roma
Orario: Dal Lunedì al Giovedì: 9.30-19.30 Venerdì e Sabato: 9.30-23.30 Domenica: 9.30-20.30
Prezzo biglietti: € 10

Un suggerimento per gli appassionati del pittore maledetto. E’ stato pubblicato da poco in Italia Vincent, mio fratello, un ritratto denso di suggestioni del giovane artista, uscito dalla penna di sua sorella Elisabeth. Un buon viatico per chi si accinge ad ammirare i capolavori esposti a Roma.

Questo post è stato letto 608 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*