Festival del viaggio a Firenze. Andata giugno, ritorno settembre

Firenze, meta prediletta dai turisti di mezzo mondo: nella classifica di Tripadvisor, il sito che raccoglie raccomandazioni, consigli e sconsigli degli stessi viaggiatori, la città del giglio si piazza al secondo posto tra le destinazioni italiane e all’ottavo tra le città più visitate d’Europa. Gli Uffizi, Ponte Vecchio, il David di Michelangelo, il Duomo, la buona cucina certo, ma da domani c’è un motivo in più per fare una scappata nel capoluogo toscano.

Torna infatti l’appuntamento con il Festival del viaggio che si svolge a Firenze dall’8 all’11 giugno. Queste le date “dell’andata”, perché la kermesse dedicata agli appassionati di nuovi orizzonti e nuove emozioni avrà, come qualsiasi viaggio che si rispetti, anche un ritorno, fissato dall’8 al 10 settembre.

Si parte nel pomeriggio di mercoledì 8 giugno alla Fondazione Studio Marangoni con Alessandro Agostinelli, direttore del festival nonché autore del recentissimo “Honolulu Baby“, un affascinante racconto di viaggio tra mito e realtà alle isole Hawaii. Dopo la presentazione del libro, ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica di Pietro Paolini Bolivians – Visioni boliviane, che raccoglie gli scatti di paesaggi spettacolari ma anche i volti e le realtà del paese sudamericano, attraversato da profondi cambiamenti politici e sociali.
Venerdì 10 giugno al Palazzo Medici Riccardi di via Cavour si tiene invece il premio Migliore Guida di Viaggio, una novità a livello nazionale. Una giuria popolare, affiancata da una giuria tecnica, assegnerà il premio a uno dei due editori finalisti, EDT-Lonely Planet e Routard, ciascuno dei quali dovrà perorare la propria causa presentando i vantaggi della rispettiva guida su Istanbul.
Seguirà un dibattito su un tema più che attuale: da Chernobil a Fukushima, viaggio nel nucleare, con gli interventi di Ignazio Marino e di Gianni Mattioli prima e con la proiezione poi di un documentario sulla tragedia giapponese del dopo-tsunami, realizzato dal fotografo giapponese Tokio Satoshi Ueda.
Nel pomeriggio di sabato 11 giugno Renato Stopani accompagnerà i partecipanti nella Visita guidata negli antichi spedali fiorentini, un percorso inedito lungo le strade percorse dai pellegrini. L’appuntamento con questa interessante e curiosa passeggiata attraverso la Firenze più antica è a Porta Romana.

La seconda parte del Festival vedrà film in anteprima nazionale, documentari, dibattiti, seminari e diversi ospiti tra cui Francesco Guccini, Ezio Mauro, Luis Sepulveda, Pino Cacucci, Alessandro Bergonzoni ed altri.
All’interno del programma c’è anche un concorso riservato ai viaggi di nozze: tutti coloro che hanno fatto un viaggio di nozze, dal dopoguerra in avanti, in un luogo vicino o lontano, esotico oppure no, possono spedire una foto corredata di un breve testo. Le foto di viaggio raccolte saranno messe in mostra a settembre, alla riapertura del Festival, nell’esposizione creata presso il Museo di Antropologia ed Etnologia di Firenze.
Per informazioni sulla spedizione del materiale: info@festivaldelviaggio.it
Altri dettagli sugli eventi in programma su: www.festivaldelviaggio.it

Per alloggiare a Firenze o nei dintorni si trovano ottime offerte su Expedia

Questo post è stato letto 596 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*