Helsinki, in città e nei dintorni

Per sfuggire alla folla di agosto assiepata sotto una selva di ombrelloni che nasconde ormai anche la spiaggia non c’è niente di meglio che puntare a nord. Intima ma vivace e con poco più di mezzo milione di abitanti, Helsinki è una città vivibile, come si usa dire “a misura d’uomo”. Di quelle che si girano a piedi, con i mezzi pubblici o, perché no, con una bici presa a noleggio. Ed è a sole tre ore di volo dall’Italia.

Helsinki - VisitFinland
A Helsinki i punti di interesse sono tutti a portata di mano e non è difficile orientarsi in quel puzzle di laghi, ampi spazi verdi, isole e isolette collegate da ponti e da traghetti. Le costruzioni basse e funzionali, che raramente superano i quattro o cinque piani, regalano la sensazione di una città che respira e mettono in risalto i monumenti e gli edifici di pregio storico-architettonico. Come la cattedrale ortodossa di Uspenski, giusto a ridosso del porto, che fende il cieloHelsinki - Cattedrale ortodossa - VisitFinland con una selva di guglie, cupole dorate e torrette azzurro pastello. La chiesa, riccamente decorata da icone, fu eretta nella seconda metà dell’ottocento ed è testimone del periodo, nemmeno tanto lontano, in cui la Finlandia era un granducato della Russia zarista.

Salendo sul tram della linea 3T si ha già un primo assaggio dei monumenti e dell’impianto architettonico della città: la stazione ferroviaria in tardo stile art nouveau, il curvilineo e avveniristico Kiasma, che ospita il museo di arte contemporanea, la bianca struttura di marmo della Finlandia Hall, il centro congressi e sala da concerto progettata dal grande architetto Avar Aalto, il Parlamento, la Temppeliaukio, una chiesa scavata nella roccia celebre per la sua acustica straordinaria.
E poi c’è il mercato coperto, costruito ai tempi dello zar, una sosta obbligata per fare acquisti di ogni genere o soltanto per curiosare. La zona dello shopping, dei negozi di design, dei caffè all’aperto e dei locali alla moda è la Esplanadi, un doppio viale separato da curatissimi giardini, che attraversa il cuore della città.

Non mancano le possibilità di fare belle escursioni nei dintorni, soprattutto in estate. A soli 15 minuti di traghetto, la suggestiva fortezza diSuomenlinna Fortezza - VisitFinland Suomenlinna, dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO, è il luogo giusto dove passare una piacevole giornata all’aria aperta.
Ad appena una trentina di chilometri da Helsinki potete già farvi un’idea delle foreste finlandesi: il Nuuksio National Park è un’area protetta di recente istituzione, segnato da numerosi sentieri di diversa lunghezza, che serpeggiano tra i boschi costeggiando placidi laghi dalle acque cristalline. Chi volesse rimanere qualche giorno all’interno del parco può affittare uno chalet o bivaccare nelle aree adibite a campeggio.

Infine, perché non abbinare Helsinki ad una visita a San Pietroburgo? Si arriva in tre ore e mezza, comodamente seduti nei vagoni dell’Allegro, un nuovo treno super veloce delle ferrovie finlandesi che effettua quattro partenze giornaliere dal centro di Helsinki alla stazione centrale di San Pietroburgo. Le formalità doganali vengono sbrigate direttamente a bordo e c’è anche un servizio di cambiavalute.

Come arrivare
Ci sono voli diretti per Helsinki da Milano e da Roma e durante l’estate anche da Venezia e da Pisa. L’aeroporto si trova ad una ventina di chilometri dal centro ed è servito dagli autobus cittadini che partono ogni 20 minuti (prezzo 6,20 euro).

Dove alloggiare
Expedia offre una vasta selezione di hotel nel centro e nei dintorni di Helsinki, con tariffe a partire da 60 euro a notte.

Photo courtesy of VisitFinland

Questo post è stato letto 733 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*