Islanda, viaggio dentro il vulcano

Avete mai pensato di esplorare il cuore di un vulcano? Il Thrihnukagigur dorme e non mostra segni di attività; l’ultima eruzione risale a 4.000 anni fa. Quindi pericoli non ce sono. Ma l’emozione è forte. Perché in questo vulcano islandese, caso unico al mondo, si può scendere giù fino alla camera magmatica. Insomma un vero e proprio viaggio al centro della terra, nella migliore tradizione dei racconti di Jules Verne.

La camera magmatica è la parte interna di un vulcano, il suo serbatoio, la zona in cui il magma ribolle in attesa di trovare una via per uscire in superficie. Lo spettacolo che attende i visitatori è straordinario: le diverse colorazioni delle pareti ma soprattutto le dimensioni di questa “stanza”, grande come tre campi da basket.

Il vulcano Thrihnukagigur, un nome che solo i locali riescono a pronunciare, si trova a 30 minuti d’auto da Reykjavik, cui bisogna però aggiungere un’altra buona mezzora di camminata per raggiungere il cratere. Da qui si scende all’interno ma non servono tecniche di climbing e nemmeno attrezzature particolari, bastano un paio di buone scarpe perché il sistema per scendere e salire è lo stesso utilizzato dai lavavetri dei grattacieli.

Elmetto e imbracatura vengono forniti dalle guide presenti sul posto, che oltre a spiegare questa meraviglia delle natura, prestano un’attenzione quasi maniacale alla sicurezza dei partecipanti al tour.

Ovviamente si tratta di un’esperienza possibile solo col tempo buono. All’inizio era previsto solo  mesi di giugno e luglio ma, vista l’eccezionale domanda, è stato esteso fino al 20 agosto. Nemmeno gli organizzatori si aspettavano un tale successo, che invece testimonia l’interesse di tanta gente per le bellezze naturali del nostro pianeta.

L‘Islanda è una delle regioni vulcaniche più attive al mondo e offre una straordinaria varietà di paesaggi: ghiacciai  imponenti, infiniti campi coperti di muschio, torrenti e cascate, geyser e piscine termali naturali per rilassare corpo e anima. I prezzi: in bassa stagione una settimana self drive (auto a noleggio e sette notti in hotel) costa a partire da 600 euro circa con Iceland Tours

Godafoss 300x250

Questo post è stato letto 710 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*