Londra entrano in servizio le guide-spazzino

Londra si prepara a ricevere l’assalto di quattro milioni di turisti che arriveranno in città quest’estate per assistere ai giochi olimpici ma anche per visitare la capitale del Regno Unito. Per molti di loro orientarsi in una grande città come Londra potrebbe essere difficile. Ma niente paura. Arriva in aiuto un plotone di guide non ufficiali: i netturbini.
L’idea è geniale. Mentre è in giro per le strade a svolgere i propri compiti, il personale addetto alla nettezza urbana fornirà anche indicazioni utili al turista che si è perso e non sa come raggiungere quella tale destinazione. E, nel caso, regalerà una mappa tascabile. Grazie ai giubbotti verde fosforescente i netturbini di Londra sono immediatamente riconoscibili e quindi sarà facile individuarli e rivolgersi a loro.
Il servizio è insolito ma tutt’altro che improvvisato. In questi mesi la guida spazzino ha ricevuto una specifica formazione. “Abbiamo addestrato il nostro personale in modo tale da renderlo adatto a questo compito: aiutare con gentilezza e cortesia i turisti ad andare nella giusta direzione e trovare subito le tante attrazioni che Londra può offrire” ha dichiarato soddisfatto il direttore di Veolia Environmental Services, la società leader nel campo della raccolta dei rifiuti e del riciclaggio che ha lanciato il servizio.
Sono 1.000 le guide spazzino già per strada in città; ma per ora il loro raggio d’azione si limita ai quattro quartieri Camden, Lambeth, Tower Hamlets e Westminster che, secondo le previsioni, ospiteranno già a partire dalle prossime settimane il maggior numero di visitatori.

Questo post è stato letto 563 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*