Riviera Nayarit: l’inaspettato Messico Pacifico

Situata sull’imponente Sierra Madre Occidentale e bagnata dalle acque dell’oceano Pacifico, la Riviera Nayarit si presenta come una delle destinazioni di maggior richiamo di tutto il Messico. Con un’estensione di circa 300 chilometri lungo la costa che si affaccia sull’oceano Pacifico, questa destinazione è caratterizzata da verdi montagne e da splendide isole. Per chiunque desideri conoscere gli aspetti più rurali e rustici del Messico, la Rivera Nayarit è il luogo ideale.
Lungo la costa del Nayarit si trovano spiagge incantevoli in grado di soddisfare tutti i gusti. Chi cerca il lusso troverà una vasta scelta di esclusivi complessi alberghieri, mentre chi cerca relax troverà baie tranquille e silenziose; non mancano infine spiagge ventose e selvagge, perfette per praticare surf. Al fascino di questa regione contribuiscono poi fitte mangrovie, pittoreschi borghi e naturalmente il sole, che splende 12 mesi all’anno.
La Baia de Banderas, nella parte sud della Riviera, è famosa per essere, anno dopo anno, il luogo di ritrovo  di megattere che offrono uno spettacolo senza uguali. Qui si trovano anche svariati siti di interesse turistico, come Nuevo Vallarta e Punta Mita; quest’ultima ospita lussuosi campi da golf, porticcioli, centri commerciali e hotel, mentre Puerto Vallarta è famosa per il suo ampio lungomare e la sua frenetica vita notturna.
L’offerta gastronomica della riviera è molto varia: nei suoi hotel e nei suoi ristoranti di lusso si servono piatti preparati con frutti di mare freschi, sempre caratterizzati dal tipico tocco preispanico. Nelle spiagge e nei villaggi è possibile assaggiare squisite pietanze come le polpette di gambero, il tradizionale pesce zarandeado (cotto alla griglia e insaporito secondo la tradizione), l’aguachile (una zuppa tradizionale tipica), il chicharrón (una particolare frittura di pesci), tamales di gamberi (una specie di panzerotto ripieno a base di pasta di tortilla) e molto altro.

Punta Mita di lusso
Anticamente un luogo sacro dove si riunivano le varie etnie, oggi l’esclusiva Punta Mita è destinata a essere l’enclave di lusso del Messico. Superando La Cruz de Huanacaxtle (un piccolo villaggio di pescatori con un molo e molte belle spiagge) e Destiladeras Beach, si raggiunge Punta Mita, capitale della crescita e dello sviluppo messicano. Questa località si estende lungo l’oceano Pacifico e Baia de Banderas con bellissime spiagge e calette. Attualmente Punta Mita è interessata da una fase di forte sviluppo e ospita condomini, complessi abitativi e campi da golf che stanno sorgendo numerosi lungo una delle regioni costiere più belle del Messico.
In questa destinazione tutti gli amanti del golf hanno la possibilità di sfidarsi su uno dei due campi progettati da Jack Nicklaus per gli ospiti del Four Seasons Punta Mita. Il complesso Four Seasons e il Campo da Golf Punta Mita sono stati recentemente insigniti dal governo messicano del premio Calidad Ambiental Turística, attribuito alle imprese che, nel più stretto rispetto delle leggi messicane a tutela dell’ambiente, operano per promuovere uno sviluppo ecologicamente sostenibile.
Per un soggiorno di lusso, il St. Regis Punta Mita è il luogo ideale. Inaugurato nel 2008 e dotato di 120 fra stanze e suite, decorate con uno stile squisito ed elegante, con bellissime viste sul mare o sul giardino, il St. Regis Punta Mita offre uno stile rustico che ben si combina all’arte messicana e ai suoi interni progettati ad hoc. Grazie alla sua posizione molto isolata e ai suoi nove ettari disposti su un tranquillo istmo con vista mozzafiato sull’oceano Pacifico, il St. Regis Punta Mita Resort offre tutti i lussi di un ambiente intimo e riservato. Questo hotel è stato eletto Best Resort in Mexico (Pacific) nel Readers’ Choice Awards 2014
Appena entrati a Punta Mita si raggiunge l’omonimo pueblo, che basa la propria economia su una flotta di pangas per la pesca che ogni giorno conducono i turisti fino alla baia de Banderas. Dai condomini di recente costruzione, ubicati in cima a una collina, si gode di una bella vista sul porto e sulle magnifiche baie che si estendono verso sud. La caletta principale è occupata da vari ristoranti a ridosso della spiaggia e coperti da foglie di palma che, durante i fine settimana, si riempiono di turisti messicani.

Islas Marietas, una sorprendente avventura ecologica

Islas Marietas è sicuramente una delle mete perfette per tutti gli amanti delle immersioni e dello snorkeling: in questo luogo paradisiaco è possibile vivere una delle più belle e sorprendenti avventure eco turistiche del Messico. Durante i 45 minuti di tragitto in barca  si può godere di un paesaggio dominato dalla tranquillità del mare in cui si ha l’occasione di ammirare tartarughe marine distese al sole, delfini e persino qualche balena.
Verso la fine del tragitto, il blu del cielo smetterà di dominare l’orizzonte per lasciare spazio a tre isole: si tratta del Parque Nacional Islas Marietas, o Parco Nazionale Islas Marietas, situato a pochi chilometri a ovest da Punta Mita, nello stato del Nayarit. Aguzzando la vista si può avere la fortuna di vedere diverse specie di uccelli ospitate dal parco, tra cui spicca il piediazzurri.
Circondate da una fauna marina spettacolare, le Islas Marietas, sono il luogo ideale per dedicarsi allo snorkeling e ammirare tartarughe marine, razze, delfini, polipi e megattere. Seguendo poi le istruzioni delle guide turistiche si giunge ad uno spazio molto ridotto tra gli scogli dell’isola principale, da attraversare a nuoto e al di là del quale si trova Playa Escondida, una piccola spiaggia semicoperta da una parete rocciosa nel cuore delle Marietas ed eletta Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Comunicato stampa Mexico / MSL Group – (Clara Musardo)

Questo post è stato letto 392 volte

Aggiungi un commento

I commenti devono essere approvati da un amministratore prima di essere pubblicati.

Blue Captcha Image
Aggiornare

*