RSS Feed for KenyaKenya

Con Magico Kenya si vince un safari

Una natura grandiosa e primordiale, paesaggi sconfinati e mandrie oceaniche di zebre, antilopi, bufali, gnu e giraffe, sorvegliati a vista dai grandi felini. E poi lunghe spiagge bianchissime costellate di palme e servizi di buon livello, per riposarsi dopo una settimana di safari. Questo è il Kenya, e questo è il periodo migliore per visitarlo: da luglio ad ottobre le piogge sono rare, l’aria è più asciutta e il caldo si sopporta meglio.
Lastminute.com ha creato di recente un mini-sito con tutte le migliori offerte relative a viaggi, voli e soggiorni in Kenya. E, con l’occasione, ha lanciato in collaborazione con l’ente del turismo del Kenya un gioco concorso con in palio un viaggio safari di 9 giorni/7 notti per 2 persone.

Partecipare è facile è non comporta alcun obbligo di acquisto. Basta andare su Kenya Magia d’Africa, rispondere a un quiz composto da 5 facili domande e compilare un modulo con i propri dati (nome, cognome, email). I quesiti riguardano il territorio, i parchi, le tradizioni locali; in ogni caso, non è necessario essere esperti perché, indipendentemente dall’esito delle risposte, tutti gli utenti registrati entro il 31 luglio 2011 parteciperanno all’estrazione finale.

Il fortunato vincitore riceverà 2 biglietti aerei A/R da Roma operati da Kenya Airways, trasferimento dall’aeroporto di Nairobi all’Hotel 4* di Nairobi, 8 giorni di safari con trattamento di pensione completa in lodge o campi tendati 4*, assicurazione medica & bagaglio.
Altri giochi e concorsi per vincere un viaggio su Paesitropicali.com

Partire con i saldi del dopo-feste: al caldo spendendo meno

Le vacanze sono finite, è ora di partire. Già, perché chi può permettersi di prendere ferie fuori dai periodi canonici, prenota e parte quando gli aeroporti non sono congestionati, le strutture turistiche meno affollate e tutti gli operatori si contendono i turisti a suon di sconti e offerte vantaggiose.

Dopo un Natale passato a casa, complice quest’anno un calendario poco favorevole a ponti e lunghi periodi di vacanza, in molti sognano le mete esotiche: quelle destinazioni inavvicinabili nel periodo festivo perché troppo care, diventano abbordabili tra gennaio e febbraio. Finalmente ci si può concedere lunghi bagni nelle calde acque tropicali e, perché no, anche qualche lusso in più.

Kenya il periodo giusto per trovare sole e tempo bello va da gennaio e marzo; poi comincerà la stagione delle lunghe piogge, che lascia spazio ad un altro periodo favorevole tra luglio e ottobre. I mesi di gennaio e febbraio sono i più asciutti e quindi ideali per una vacanza balneare sulle bianche spiagge del Kenya, che offrono acque calde protette dalla barriera corallina.

SheShe Baharini Beach Hotel è un resort 3 stelle superior, con camere ben arredate che affacciano direttamente sulla bellissima spiaggia di Tiwi, sulla costa meridionale del Kenya, ad un´ora e mezzo dall’aeroporto internazionale di Mombasa. E’ la scelta giusta per chi cerca pace, relax e una natura prorompente; la vita animata di Diani beach, con i suoi bar, ristoranti, casinò e campi da golf è a soli 20 muniti di navetta.

Per le partenze in gennaio (da Roma, Milano Bologna e Verona), il volo e un soggiorno 7 notti con pensione completa e bevande ai pasti, costa meno di 1.000 euro a persona.

A nord di Mombasa, una ventina di chilometri prima di Malindi, cittadina diventata meno attraente negli ultimi anni, c’è Watamu, una località turisticamente sviluppata, che vanta una spiaggia classificata tra le dieci più belle al mondo, le cui acque sono protette dal Watamu National Marine Park.

Partendo a cavallo tra gennaio e febbraio (da Milano e Roma), per il volo e un soggiorno di 7 notti all inclusive all’Aquarius Beach Resort, un 4 stelle a gestione italiana, si trovano tariffe a partire da 1.104€ a persona. La struttura su trova ad un paio d’ore dall’aeroporto internazionale di Mombasa e a mezzora d’auto da Malindi. Il volo dall’Italia è senza scalo e il viaggio dura circa 8 ore.

Sia da Diani che da Watamu non è difficile organizzare un safari di qualche giorno in uno dei tanti meravigliosi parchi del Kenya.

La Thailandia si è lasciata alle spalle le manifestazioni e gli scontri di piazza ed è tornata ad essere una destinazione sicura. Qui la stagione più piacevole va da dicembre a marzo, quando il monsone di nordest rinfresca l’aria e il cielo è di solito azzurro.

Bangkok con i suoi mille templi dorati è una città forse un po’ caotica ma ricca di fascino e luoghi d’interesse turistico. Dopo un paio di giorni in città, è meglio però scappare al mare e andare a rilassarsi sulle spiagge ombreggiate dalle palme da cocco. Un pacchetto che prevede 2 notti a Bangkok e 7 notti nell’isola di Koh Samui, un vero paradiso tropicale, costa intorno ai 1.500€ a persona, in hotel 4 stelle, inclusa la prima colazione. Offerta valida per le partenze di gennaio e febbraio da Roma e Milano.

Kenya o Thailandia sono troppo lontane? Scegliete allora le isole di Capo Verde, una meta che profuma di tropici ma dista poco più di 5 ore di volo dall’Italia

I paesaggi di Boavista sono spettacolari: circondata dalle acque blu dell’Atlantico, l’isola ha grandi dune di sabbia trasportata dalle coste africane e spiagge immense, dove vanno a nidificare le tartarughe caretta-caretta. La giornata si passa al mare, praticando tutti gli sport acquatici, in particolare windsurf, kitesurf e funboard; di sera la vita è molto animata nei localini di Sal Rei, il piccolo capoluogo dell’isola, dove si va a bere un cocktail ascoltando musica dal vivo. Che tempo fa a Capo Verde? Niente paura, nelle isole dell’eterna primavera il clima è piacevole e temperato dagli alisei tutto l’anno: 25° la temperatura media, sole garantito, piogge rarissime. Certo le acque dell’Atlantico non hanno temperature veramente tropicali, ma mica si può avere tutto.

In gennaio per il volo (da Milano e Verona) e un soggiorno di 7 notti al Marine Club Beach Resort, struttura 4 stelle in pietra affacciata sull’incantevole baia di Praia da Cruz, si trovano tariffe a partire da 873€ a persona, con trattamento all inclusive.

I prezzi indicati sopra si riferiscono alle offerte pubblicate da Expedia, uno dei leader mondiali del turismo on line, che da quest’anno ha adottato una politica dei prezzi più trasparente. Finalmente troviamo pubblicate sul sito di Expedia tariffe comprensive di tasse, iscrizioni ed eventuali spese accessorie . Finalmente possiamo confrontare i prezzi e le offerte dei vari operatori senza dover arrivare in fondo e scoprire, con disappunto, che il pacchetto proposto costava, tra un balzello e l’altro, diverse centinaia di euro in più di quello che pensavamo.

Se state pensando di andare ai Tropici nei prossimi mesi, cercate qualche spunto o un’idea di viaggio anche su “questo mese vado a…” la rubrica di  PaesiTropicali.com che propone per ogni periodo dell’anno le mete migliori dal punto di vista climatico.

Nuovi voli diretti per il Kenya

Mal d’Africa? L’unica cura, si sa, è tornarci. Da oggi è più facile, grazie alla partnership tra Alitalia e Kenya Airways, uno dei principali vettori africani.
Dal 16 dicembre 2010, Roma Fiumicino è collegata a Nairobi da tre voli diretti settimanali, operati da Kenya Airways ma in code-sharing con la nostra compagnia di bandiera.
Si volerà il lunedi, giovedi e sabato, con comode partenze dall’Italia alle ore 10.25 e arrivo in Kenya alle 19.05; il volo di ritorno lascia Nairobi alle 00.55 e atterra a Fiumicino alle 6.30.
Gli orari dei voli internazionali sono stati programmati per consentire agevoli coincidenze con i collegamenti interni, in particolare quelli da Nairobi per Mombasa e da Roma per Milano Malpensa.
Le due compagnie hanno confermato il reciproco accesso ai relativi programmi “frequent flyer”,  quindi i possessori della Carta Mille Miglia Alitalia potranno spendere o accumulare miglia anche su questi voli.

Il Kenya è un paese straordinario, la quintessenza dell’Africa, ed è una delle destinazioni preferite dagli italiani, che la scelgono sia il safari sia per una vacanza di mare sulle lunghe spiagge bianche dell’oceano Indiano.
I voli diretti dall’Italia per Nairobi permettono di raggiungere più agevolmente i parchi e le riserve del Kenya centrale, gli altipiani e gli splendidi paesaggi della Rift Valley.
Il lago Naivasha, ad esempio, che si raggiunge in poco più di un’ora di macchina da Nairobi, tramite una comoda strada asfaltata; oppure il parco del lago Nakuru, che offre lo spettacolo dei fenicotteri rosa e una ricca fauna selvatica, rappresentata da rinoceronti, struzzi, gazzelle, babbuini, leoni e leopardi.
Un safari in entrambi questi parchi non presenta difficoltà, grazie alla rete di strade sterrate ma agevoli, ed è quindi adatto a tutti, anche alle famiglie con bambini.