All Posts Tagged With: "concorso"

Scrivi un racconto per girare il mondo

Vorresti fare il giro del mondo senza spendere un euro? Impossibile? Se ti piace scrivere di viaggi forse il tuo desiderio potrebbe realizzarsi.
Go Around the World ha organizzato il primo concorso per racconti di viaggio; e come premio, oltre alla pubblicazione del racconto, c’è un giro del mondo.

Per partecipare bisogna sottoporre il racconto di un viaggio che tocchi Estremo Oriente, Oceania e Sud America. Il racconto può descrivere un’esperienza veramente vissuta ma può anche essere frutto di fantasia. Ciò che conta è far sentire le emozioni, i colori e le atmosfere dei paesi attraversati e non limitarsi a dare una semplice descrizione dei luoghi. Naturalmente sono accettate solo opere inedite, ma ogni autore può inviare anche più racconti che, in ogni caso, dovranno avere una lunghezza minima di 6.000 caratteri.
Per la scelta del vincitore ci sarà una prima selezione con il voto degli internauti; poi una giuria qualificata, composta da scrittori e giornalisti di settore, premierà l’opera giudicata migliore.
Il regolamento completo e i moduli per partecipare si trovano nel sito Go Around the World.

Se scrivere non è il vostro forte nessun problema, ci sono tanti altri concorsi per vincere viaggi!

42 anni, ma non li dimostra

Era il 1970 quando decollò il primo volo commerciale di un Boeing 747.
Sul rivoluzionario progetto che l’avrebbe portata alla costruzione dell’aereo più grande del mondo, la Boeing aveva scommesso tutto, rischiando anche il fallimento. Ma il Jumbo Jet, come fu ben presto soprannominato l’aereo, tenne fede alle sue promesse.
Per ben trentasette ha mantenuto, infatti, il record di numero di passeggeri trasportati; gli apparecchi venduti, che si stimava potessero raggiungere al massimo le 400 unità, hanno invece superato di molto i 1400.

Il profilo anteriore che ha reso l’aereo unico e riconoscibile da tutti, ha un’origine curiosa.
Negli anni ’60 il futuro del trasporto passeggeri era rappresentato dall’aereo supersonico. I progettisti del 747 furono perciò attenti a creare un aereo che, nel caso in cui non servisse più al trasporto passeggeri, si potesse facilmente trasformare in cargo. L’idea vincente fu quella di un muso che, nelle versioni merci, potesse diventare un enorme portellone di carico; e per farlo, la cabina di pilotaggio fu spostata sopra il muso, creando così l’inconfondibile “gobba” dell’aereo.

E oggi? Anche se alcune compagnie, tra cui Alitalia, hanno del tutto abbandonato il B747, ci sono numerosi modelli, in particolare della versione 400, che volano ancora. La British Airways, con cinquanta velivoli, possiede la flotta più numerosa.

Dopo 42 anni di onorato servizio il Jumbo Jet vuole battere nuovi record. Il 1° giugno sarà effettuato il primo volo commerciale del Boeing 747-8 che partirà da Francoforte, con la livrea di Lufthansa, in direzione di Washington.
Derivato dalla versione 400, con i suoi 76 metri di lunghezza sarà l’aereo più lungo del mondo ma con consumi, emissioni di CO2 e rumori tra i più bassi della categoria, grazie alle nuove tecnologie usate per la sua costruzione. Anche gli interni sono stati completamente ridisegnati ed offrono il massimo comfort ai passeggeri che occuperanno i 476 posti disponibili nelle tre classi.

Per chi vuole provare l’emozione di volare con il nuovo Jumbo, Lufthansa mette in palio due biglietti. Ma attenzione: il concorso scade tra pochi giorni.

Friuli Venezia Giulia: Ciak… si gira!

Sono diversi anni che la regione Friuli Venezia Giulia punta molto sul turismo sia italiano che estero. Le sue attività di promozione sono sempre molto interessanti e ben organizzate: a partire dai maxi stand organizzati per la BIT di Milano fino all’ottimo sito informativo dell’ufficio del turismo.

Con l’obiettivo di far conoscere sempre meglio le bellezze del territorio e la cordialità e l’ospitalità della gente friulana, Turismo FVG ha ora ideato, in collaborazione con il sito Zooppa, lo STREET VIEW LIVE CONTEST.

Con questo concorso si vuole raccogliere video che descrivano e raccontino in modo originale il Friuli Venezia Giulia e, in particolare, gli aspetti meno noti e più interessanti di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone.
I video, eventualmente con commento e musica, possono essere realizzati sia con l’utilizzo delle ultime tecnologie Smartphone e Tablets, sia più tradizionalmente, con videocamera o fotocamera digitale. La durata massima è di 60 secondi e il termine utile per l’invio è il 29 giugno 2012.

TurismoFVG ha messo a disposizione per questo contest un montepremi di 13.000 Zoop$ (1 Zoop$=1 $ US).

Tutti i video saranno vagliati da una giuria che individuerà i quattro ritenuti più meritevoli e rappresentativi, uno per ciascun capoluogo di provincia, che vinceranno 3.000 Zoop$ ciascuno; inoltre verrà premiato un video con “menzione d’onore” che vincerà 1.000 Zoop$

Se hai visitato il Friuli Venezia Giulia e sei un appassionato videoamatore non mancare di partecipare!  Ti consigliamo di consultare il regolamento sul sito e seguire le indicazioni ed i suggerimenti su come realizzare il video .

Aspiranti reporter cercasi, si vince Giro del Mondo

Appassionati di giornalismo e fotografia, dotati di curiosità e spirito d’avventura e con una buona conoscenza dell’inglese. Se vi riconoscete in questo profilo, pronti a candidarvi. Si vince un viaggio della durata di cinque mesi attraverso cinque continenti.

Si chiama “Il Giro del mondo con DESPAR” ed è un contest a livello internazionale, sponsorizzato dal noto marchio della grande distribuzione, con una rete di negozi sparsi in tutti i continenti.
Per iscriversi è sufficiente pubblicare un proprio video su seetheworldwithdespar.it e interagire con la community. Attenzione però, bisogna essere disponibile a partire dal 1° luglio 2012.

I partecipanti verranno classificati in base alla popolarità dei propri video in rete e i più famosi saranno invitati ad un colloquio presso la sede di Despar Italia, a cui seguirà una selezione finale negli uffici della sede di SPAR International ad Amsterdam.

I vincitori avranno l’opportunità di visitare i paesi della rete Spar: Italia, Olanda, Botswana, Malawi, Mauritius, Namibia, Nigeria, Sud Africa, Zambia, Zimbabwe, Australia, Cina, Giappone, India, Emirati Arabi, Australia, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania, Russia, Slovacchia, Ucraina.

Altri concorsi per Vincere un viaggio

Visita la Bit 2012 e vola in Malaysia

Manca poco alla BIT, quest’anno l’appuntamento con la principale manifestazione turistica internazionale è dal 16 al 19 febbraio. Come da tradizione ormai consolidata, le prime due giornate saranno dedicate agli operatori del settore, mentre sabato 18 e domenica 19 accesso libero anche al pubblico dei viaggiatori; si potranno visitare gli stand, raccogliere materiale e avere una panoramica sulle migliori offerte turistiche internazionali.

Questi i numeri: 2.287 espositori provenienti da 130 paesi, dall’Europa alle Americhe, dall’Asia all’Oceania, per un totale di 100.000 mq di superficie espositiva. Meglio quindi attrezzarsi con scarpe comode e zainetto in spalla e arrivare presto a Rho in Fiera Milano, magari muniti di biglietto per evitare lunghe code. Tra l’altro, acquistando il biglietto on line in prevendita sul sito ufficiale della BIT si spendono 10€ anziché 12€.

Quest’anno c’è un altro vantaggio: tra tutti coloro che effettueranno la pre registrazione sarà estratto a sorte un viaggio di una settimana in Malaysia, volo e soggiorno per due persone. Partecipare al concorso Malaysia Fill in and Fly è semplice: effettuata la pre-registrazione (o l’acquisto del biglietto) si riceve una mail di conferma con un link ad un questionario da compilare. Poi non resta altro che incrociare le dita.

La Bit mette in palio anche quattro soggiorni di una settimana alle Maldive, ma questo concorso è riservato solo agli agenti di viaggio e agli operatori professionali. Se appartenete al settore, cominciate a pensare fin d’ora ad una frase originale per fare gli auguri a questo arcipelago, che compie 40 anni di fiorente attività turistica; il primo albergo, il Kurumba, fu infatti costruito nel 1972, e i primi turisti ad arrivare erano un gruppo di subacquei italiani.

Per completezza d’informazione segnaliamo che in questa edizione della Bit il pubblico avrà accesso solo ai padiglioni Italy e The World, giacché il settore Tourism Collection, che ospita tour operator, agenzie di viaggio, catene alberghiere, vettori aerei, ferroviari e marittimi, comprese le compagnie di crociere, sarà dedicato esclusivamente agli incontri tra gli operatori professionali.

Gli hotel a Milano consigliati da Hotels.com

Londra, tre buoni motivi e un concorso

Shopping a Londra? L’appuntamento è il 17 novembre a Carnaby Street: in un centinaio di negozi si fanno acquisti con il 20% di sconto. Tra i marchi più cool figurano le collezioni denim di Pepe Jeans London e i capi d’abbigliamento sportivo e le calzature fashion di Gola Classic. Sconti  anche da Pretty Green, Replay, Levis’s, Lee e via dicendo.
Durante il Carnaby Shopping Party bar e ristoranti propongono offerte speciali, sconti, piccoli omaggi e, naturalmente, tanta musica dal vivo e intrattenimenti.

Un’esperienza di tutt’altro genere, divertente e istruttiva, è quella dello zoo di Londra, un parco zoologico tra i più antichi e famosi al mondo. Splendide voliere d’epoca, percorsi studiati all’interno dei recinti dei primati e un’attrazione che riscuote grande successo, l’incontro con i pinguini, per entrare in contatto diretto con i simpatici uccelli, incapaci di volare ma grandi nuotatori.
La curiosa esperienza, che dura una ventina di minuti e farà felici anche i più piccoli, è possibile tutti i giorni, ma è opportuno prenotare poiché sono disponibili solo 6 biglietti al giorno.

E’ stata invece appena lanciata un’iniziativa che ha il sapore di avventura: una notte alla zoo in campeggio nell’area Whipsnade, quella che ospita oltre 2.500 animali selvatici, dai più noti e amati leoni, tigri, rinoceronti e giraffe, ai più rari e a rischio di estinzione, quali lemuri, panda o gibboni.
Ecco come si svolge. All’arrivo, verso le 18:00, c’è un esperto di fauna selvatica che vi guida in una visita serale, a conclusione della quale viene servita una cena gourmand; la notte si passa in “tenda safari”, ma chi non ha sonno è libero di gironzolare tra i sentieri, munito di torcia, osservando il comportamento degli animali notturni; al mattino ricca English breakfast accompagnata dal ruggito dei leoni che si risvegliano e intera giornata a disposizione per la visita diurna allo zoo.
Sono disponibili solo 8 tende elegantemente arredate, ciascuna delle quali ospita comodamente due persone. E’ d’obbligo prenotare da subito, vista la grande richiesta; date disponibili a partire da maggio 2012.

Agli appassionati di pittura, Londra offre l’opportunità di ammirare la collezione più completa dei capolavori di Leonardo da Vinci: oltre 60 dipinti e disegni del periodo milanese, realizzati dal grande genio italiano alla corte di Ludovico Sforza tra la fine del 1480 e la fine del 1490. Una mostra da non perdere, esposta alla National Gallery dal 9 novembre 2011 al 5 febbraio 2012.

Nei prossimi mesi, in attesa dei grandi festeggiamenti del “Diamond Jubilee“, la capitale inglese ha in programma diversi altri eventi straordinari; in più, si può approfittare di un concorso, che mette in palio un viaggio a Londra per due persone, compreso di voli, hotel e London pass per visitare tutte le principali attrazioni della città. La data di chiusura del concorso è il 6 novembre 2011.

Festeggia 5 anni di viaggi e regala biglietto aereo giro del mondo

Tutto quello che possiede entra in uno zaino. Ama l’Asia, in particolare la Thailandia, ma detesta il Vietnam. Prende l’areo almeno 25 volte in un anno, pur confessando di aver paura di volare.
Nel 2006 ha lasciato il lavoro e ha cominciato a girare il mondo. E per celebrare i suoi cinque anni da globetrotter ha deciso di regalare un biglietto aereo giro del mondo. Perché? Per dare ad un’altra persona che ha sempre desiderato viaggiare la possibilità di realizzare il suo sogno.

Questo è, in sintesi, quanto si legge sulle pagine di Nomadic Matt’s Travel Site, uno dei siti di viaggio gestiti da un ragazzo americano, poco più che ventenne, che si racconta e racconta del mondo che ha visto in cinque anni di vita vagabonda.
A chi gli chiede come faccia a mantenersi, risponde che si fa bastare quello che guadagna con la sua attività di blogger e con qualche lavoretto saltuario mentre è all’estero; la cosa più preziosa che possiede è il portatile, non ha una casa sua ma ogni tanto si ferma a Boston dai genitori.

Durante l’ultimo anno di viaggi, Nomadic Matt ha accumulato 350.000 miglia con American Airlines, ma non ha intenzione di utilizzarle. In cambio di un biglietto aereo giro del mondo (Oneworld Explorer) bisogna solo diventare fan della sua pagina di facebook. Nient’altro, nessun video da proporre, testo da scrivere o tempo da perdere in noiose procedure. Il concorso è aperto fino al 1° agosto 2011 e può partecipare chiunque, a prescindere dalla nazionalità, purché maggiorenne e con un passaporto in tasca. Il nome dei vincitori sarà pubblicato su Facebook il 2 agosto 2011.
Oltre al biglietto giro del mondo, che corrisponde al primo premio, ci sono in palio un biglietto a/r per una qualsiasi destinazione in business e altri due biglietti in economy.
I vincitori dovranno prenotare il volo entro il 31 ottobre 2011 e partire non più tardi del 30 giugno 2012. Pronti a fare la valigia? Questo è il link: My 5 Years of Travel Free Ticket Giveaway

Per saperne di più sul biglietto giro del mondo leggi Il giro del mondo: un sogno che può diventare realtà

Con Magico Kenya si vince un safari

Una natura grandiosa e primordiale, paesaggi sconfinati e mandrie oceaniche di zebre, antilopi, bufali, gnu e giraffe, sorvegliati a vista dai grandi felini. E poi lunghe spiagge bianchissime costellate di palme e servizi di buon livello, per riposarsi dopo una settimana di safari. Questo è il Kenya, e questo è il periodo migliore per visitarlo: da luglio ad ottobre le piogge sono rare, l’aria è più asciutta e il caldo si sopporta meglio.
Lastminute.com ha creato di recente un mini-sito con tutte le migliori offerte relative a viaggi, voli e soggiorni in Kenya. E, con l’occasione, ha lanciato in collaborazione con l’ente del turismo del Kenya un gioco concorso con in palio un viaggio safari di 9 giorni/7 notti per 2 persone.

Partecipare è facile è non comporta alcun obbligo di acquisto. Basta andare su Kenya Magia d’Africa, rispondere a un quiz composto da 5 facili domande e compilare un modulo con i propri dati (nome, cognome, email). I quesiti riguardano il territorio, i parchi, le tradizioni locali; in ogni caso, non è necessario essere esperti perché, indipendentemente dall’esito delle risposte, tutti gli utenti registrati entro il 31 luglio 2011 parteciperanno all’estrazione finale.

Il fortunato vincitore riceverà 2 biglietti aerei A/R da Roma operati da Kenya Airways, trasferimento dall’aeroporto di Nairobi all’Hotel 4* di Nairobi, 8 giorni di safari con trattamento di pensione completa in lodge o campi tendati 4*, assicurazione medica & bagaglio.
Altri giochi e concorsi per vincere un viaggio su Paesitropicali.com

Festival del viaggio a Firenze. Andata giugno, ritorno settembre

Firenze, meta prediletta dai turisti di mezzo mondo: nella classifica di Tripadvisor, il sito che raccoglie raccomandazioni, consigli e sconsigli degli stessi viaggiatori, la città del giglio si piazza al secondo posto tra le destinazioni italiane e all’ottavo tra le città più visitate d’Europa. Gli Uffizi, Ponte Vecchio, il David di Michelangelo, il Duomo, la buona cucina certo, ma da domani c’è un motivo in più per fare una scappata nel capoluogo toscano.

Torna infatti l’appuntamento con il Festival del viaggio che si svolge a Firenze dall’8 all’11 giugno. Queste le date “dell’andata”, perché la kermesse dedicata agli appassionati di nuovi orizzonti e nuove emozioni avrà, come qualsiasi viaggio che si rispetti, anche un ritorno, fissato dall’8 al 10 settembre.

Si parte nel pomeriggio di mercoledì 8 giugno alla Fondazione Studio Marangoni con Alessandro Agostinelli, direttore del festival nonché autore del recentissimo “Honolulu Baby“, un affascinante racconto di viaggio tra mito e realtà alle isole Hawaii. Dopo la presentazione del libro, ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica di Pietro Paolini Bolivians – Visioni boliviane, che raccoglie gli scatti di paesaggi spettacolari ma anche i volti e le realtà del paese sudamericano, attraversato da profondi cambiamenti politici e sociali.
Venerdì 10 giugno al Palazzo Medici Riccardi di via Cavour si tiene invece il premio Migliore Guida di Viaggio, una novità a livello nazionale. Una giuria popolare, affiancata da una giuria tecnica, assegnerà il premio a uno dei due editori finalisti, EDT-Lonely Planet e Routard, ciascuno dei quali dovrà perorare la propria causa presentando i vantaggi della rispettiva guida su Istanbul.
Seguirà un dibattito su un tema più che attuale: da Chernobil a Fukushima, viaggio nel nucleare, con gli interventi di Ignazio Marino e di Gianni Mattioli prima e con la proiezione poi di un documentario sulla tragedia giapponese del dopo-tsunami, realizzato dal fotografo giapponese Tokio Satoshi Ueda.
Nel pomeriggio di sabato 11 giugno Renato Stopani accompagnerà i partecipanti nella Visita guidata negli antichi spedali fiorentini, un percorso inedito lungo le strade percorse dai pellegrini. L’appuntamento con questa interessante e curiosa passeggiata attraverso la Firenze più antica è a Porta Romana.

La seconda parte del Festival vedrà film in anteprima nazionale, documentari, dibattiti, seminari e diversi ospiti tra cui Francesco Guccini, Ezio Mauro, Luis Sepulveda, Pino Cacucci, Alessandro Bergonzoni ed altri.
All’interno del programma c’è anche un concorso riservato ai viaggi di nozze: tutti coloro che hanno fatto un viaggio di nozze, dal dopoguerra in avanti, in un luogo vicino o lontano, esotico oppure no, possono spedire una foto corredata di un breve testo. Le foto di viaggio raccolte saranno messe in mostra a settembre, alla riapertura del Festival, nell’esposizione creata presso il Museo di Antropologia ed Etnologia di Firenze.
Per informazioni sulla spedizione del materiale: info@festivaldelviaggio.it
Altri dettagli sugli eventi in programma su: www.festivaldelviaggio.it

Per alloggiare a Firenze o nei dintorni si trovano ottime offerte su Expedia

Con Accor hotels si vince un giro del mondo

La nota catena alberghiera Accor compie dieci anni e per festeggiare propone un gioco-concorso strepitoso: in palio ci sono nientedimeno che dieci viaggi “giro del mondo” per due persone della durata di 30-40 giorni.
I fortunati vincitori si aggiudicheranno il biglietto aereo in classe economica e un soggiorno di 2-4 giorni nelle più belle città del mondo: Parigi, Londra, New York, Rio de Janeiro, Madrid, Bangkok, Pechino, Sydney, Berlino, Roma. L’ordine degli scali viene deciso dalla società organizzatrice, anche in funzione della prima partenza, che sarà dalla città più vicina possibile al luogo di residenza del vincitore.
Funziona così: ogni mese, fino a dicembre 2011, tra tutti coloro che avranno effettuato una prenotazione e soggiornato almeno una notte in un uno degli hotel del gruppo Accor vengono estratti a sorte undici vincitori. Il primo estratto si aggiudica il premio “giro del mondo”, mentre le dieci persone estratte a sorte dopo il primo vincono un soggiorno di 4 notti, per 2 persone, in una città a scelta tra le dieci toccate dal giro del mondo.
Chi ama viaggiare avrà di sicuro avuto modo di conoscere il gruppo Accor , a cui appartengono catene alberghiere prestigiose, come Sofitel, simbolo in tutto il mondo di un’ospitalità raffinata, e il marchio Novotel, che è sinonimo di hotel moderni, centrali e ben attrezzati.
Ma Accor offre anche soluzioni low cost, ideali per i viaggiatori indipendenti, con i suoi 900 hotel Ibis, che garantiscono un eccellente servizio a prezzi economici in 40 paesi del mondo, oppure gli imbattibili Formula 1, nati in Francia e successivamente diffusi in Europa, Brasile, Indonesia, Australia, Sud Africa e Nuova Zelanda. Niente lussi certo, ma camere dotate di tutto il necessario, accessibili 24H/24 a tariffe che partono da 29€.
Da una recente indagine condotta da AltroConsumo su 10 grandi gruppi alberghieri, gli hotel Accor risultano i più virtuosi in tema di ambiente. Primi in classifica per trasparenza nelle informazioni, rispetto della cultura, delle tradizioni locali e delle condizioni dei lavoratori, impegno per l’eco-gestione di acqua, energia e rifiuti. Insomma, i motivi per scegliere un hotel Accor ci sono tutti, compresa naturalmente la possibilità di partecipare al concorso e vincere un giro del mondo
Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione e sui premi consultate il regolamento sul sito Accor.

Questo sito web utilizza i cookie per monitorare gli accessi e la condivisione dei contenuti e altri cookies di terze parti. Premendo OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito ne accetti il loro utilizzo.

Privacy Page