All Posts Tagged With: "cultura"

Culture Wall: mettici la faccia!

Per celebrare l’elezione di Derry-Londonderry a Citta della Cultura 2013, l’ufficio del Turismo Irlandese ha deciso di realizzare un’opera fuori dal comune.

Un muro della città sarà ricoperto da un incredibile mosaico formato dalle foto dei residenti della città e dei fan di tutto il mondo. Chiunque  può inviare la foto del proprio profilo Facebook per partecipare a questa spettacolare opera d’arte muraria.

Il Culture Wall, questo il nome dell’opera progettata dall’artista locale Domnall Starkie, sarà visibile anche on line prima di essere definitivamente eretta lungo la centrale Market St.

Tra tutti coloro che invieranno la loro foto sarà estratto  un magnifico viaggio per 2 persone  a Derry~Londonderry. Il premio include voli andata e ritorno, il soggiorno in Hotel (4 stelle) e una cena in un famoso ristorante della città. Il viaggio sarà completato con una visita guidata attorno alle mura della città e alla spettacolare Giant’s Causeway.

Per maggiori informazioni: Turismo Irlandese

Una vacanza … tra i libri, con Hotels.com

Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, suggerisce un tour delle biblioteche più originali del mondo. Un modo alternativo per conoscere le città, assaporando il fascino di strutture storiche o ultra moderne che custodiscono il sapere di secoli.

Kansas City Public Library – Kansas City
Kansas City Public Library © Noesis / Hotels.comSe vi capita di passare da Kansas City, rimarrete senz’altro colpiti da una fila di libri giganti che compaiono nel cuore della città. Si tratta del perimetro esterno della Kansas City Public Library, che rappresenta il “Community Bookshelf”: una sorta di scaffale di venti libri i cui nomi sono stati scelti direttamente dai cittadini. Tra i titoli di questi volumi di marmo e granito, compaiono opere di Platone, Shakespeare e Dickens, con l’obiettivo di incoraggiare l’utilizzo della struttura.
Per un soggiorno nel cuore di Kansas City, Hotels.com consiglia di soggiornare presso The Q Hotel & Spa – 3 stelle (a partire da 97 € per camera a notte). La struttura ospita una Spa presso la quale è possibile prenotare massaggi e trattamenti dopo il tour della città.

Real Gabinete Portugues De Leitura – Rio de Janeiro

Real Gabinete Portugues De Leitura di Rio de Janeiro © Noesis / Hotels.comLa Biblioteca Real Gabinete Portugues De Leitura di Rio de Janeiro è il luogo ideale per chi si vuole tuffare nella letteratura brasiliana, e non solo. Questo luogo, costruito nel 1837, custodisce 350.000 volumi. Un’ottima occasione per visitare uno dei luoghi storici di Rio de Janeiro ed immergersi nella lettura circondati da un’atmosfera colorata e suggestiva.
Per conoscere il cuore della vita brasiliana, Hotels.com consiglia di pernottare al Novotel Rio de Janeiro Dumont – 4 stelle (a partire da 124 € per camera a notte). L’hotel sorge a pochi passi dalla biblioteca più famosa della città, e dista pochi minuti dall’Aeroporto di Santos Dumont.

Biblioteca del Trinity College – Dublino
Biblioteca del Trinity College © Noesis / Hotels.comChiunque visiti Dublino, non dovrebbe perdersi una visita alla Biblioteca del Trinity College, l’università frequentata da Oscar Wilde e Samuel Beckett. La struttura custodisce opere uniche e prime edizioni di alcuni dei libri più noti al mondo. Tra le opere di grande valore segnaliamo una delle prime edizioni della Divina Commedia, ma anche documenti originali, come quello della proclamazione della Repubblica Irlandese. La visita alla biblioteca è preceduta da una mostra permanente dedicata al Book of Kells: un Vangelo miniato realizzato nel IX secolo dai monaci della Contea di Meath. In questa sede viene esposto a rotazione uno dei quattro libri che compongono l’opera, mentre filmati e testimonianze mostrano le modalità di realizzazione e rilegatura dei manoscritti in epoca Medioevale.
L’O’Callaghan Davenport Hotel – 4 stelle (a partire da 89 € per camera a notte), è la struttura ideale per un soggiorno poco distante dal Trinity College e dalle principali attrazioni turistiche della capitale irlandese.

Nuova Biblioteca di Stoccarda – Stoccarda
Nuova Biblioteca di Stoccarda © Noesis / Hotels.comLa Nuova Biblioteca di Stoccarda, costruita dall’architetto sudcoreano Eun Young Yi e inaugurata nel 2011, rappresenta una delle strutture più innovative. Situata in Mailander Platz, vicino alla stazione, presenta 11 piani suddivisi in 44 metri di altezza. E’ caratterizzata da un interno molto luminoso grazie al tetto in vetro e all’ampia profusione di bianco, che offrono quasi l’impressione di leggere all’aperto. All’esterno il nome “biblioteca” è scritto in 4 lingue: sulla facciata nord in tedesco (la lingua locale), su quella a ovest in inglese (la lingua globale), a sud, invece, in Arabo (lingua della conoscenza nell’antichità e del Cairo, città gemellata con Stoccarda) ed infine ad est in Coreano (la lingua dell’architetto); un segnale di unione culturale e sociale che la struttura simboleggia.
Per visitare le bellezze di Stoccarda, il Pullman Stuttgart Fontana – 4 stelle (a partire da 99 € per camera a notte) rappresenta la soluzione ideale. Situato nel centro della città, permette di raggiungere facilmente tutte le zone più note della città tedesca.

Comunicato stampa – Noesis Comunicazione

Marsiglia e Kosice capitali europee della cultura 2013

Si apre un anno di grandi eventi legati alla musica, al teatro, alla danza, al cinema per le due città che quest’anno si sono guadagnate il titolo di capitale europea della cultura: Marsiglia e Kosice.

Kosice sta diventando il centro più vivace e attraente della Repubblica Slovacca. Questa piccola e giovanissima nazione, nata nel 1993 dalla divisione della ex Cecoslovacchia, ha una storia antica, di grande diversità culturale, essendo stata a lungo importante crocevia tra oriente e occidente. Turisticamente parlando, la Slovacchia è rimasta forse un po’ troppo in ombra e ora ha finalmente l’occasione giusta per mostrare a chi viaggia con curiosità il suo essere così intrigante.

Kosice, seconda città della Slovacchia per dimensioni dopo Bratislava, aprirà i festeggiamenti il 19-20 gennaio 2013. Moltissimi gli spettacoli in vari punti della città, tra cui il Teatro di Stato, l’Arena, il Podium e poi club, ristoranti e luoghi di interesse culturale. Qui il calendario degli eventi.

Marsiglia invece sembra di conoscerla da sempre, forse perchè ci siamo passati tutti, magari di sfuggita. Allora il 2013 è l’anno in cui possiamo conoscere un po’ meglio questa città che sa tanto di mare, un po’ Genova ma più Napoli.
Con Marsiglia la capitale europea della cultura diventa territorio capitale, un territorio che si estende dalla Cote d’Azur alla Camargue. E’ infatti da Marsiglia-Provenza 2013 che arriva l’invito a scoprire le bellezze naturali, la cordialità degli abitanti, la genuinità delle tradizioni e degli stili di vita di questo pezzo di Francia autenticamente mediterranea.

I festeggiamenti cominciano il 12-13 gennaio 2013 a Marsiglia, con la cerimonia pubblica di apertura a cui parteciperà il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso. Il ricco cartellone di eventi prevede anche una mostra d’arte contemporanea a Aix-en-Provence, un’appassionante caccia al tesoro nel territorio di Marsiglia-Provenza e un grande spettacolo pirotecnico ad Arles, per chiudere in bellezza questo primo week-end dell’anno.  Maggiori informazioni su Marseille-Provence 2013.

Agosto: cultura e divertimento a Berlino

Non avete ancora una destinazione per le vacanze d’agosto? Allora è il momento giusto per visitare Berlino.
Oltre ad una architettura di grande fascino e ad uno stile di vita all’avanguardia, la capitale tedesca propone ai suoi visitatori un’offerta culturale a 360 gradi. Vediamo cosa c’è in programma per il prossimo agosto.

Si comincia dal 25 luglio al 19 agosto con la festa della cultura islamica “Le notti del Ramadan”.
Per il quarto anno Berlino festeggia il mese sacro per i musulmani, la cui comunità è una delle più numerose in città. Con una nutrita serie di eventi culturali, film, concerti e dibattiti, si andrà alla scoperta delle culture e tradizioni del mondo musulmano di oggi e di ieri.

Quasi in contemporanea, dal 27 luglio al 12 agosto, presso l’Auditorium del Gendarmenmarkt è grande festa per gli appassionati di musica classica con la nuova edizione di Young Euro Classics. Sono ormai 12 anni che Berlino ospita questo festival dedicato alle orchestre formate da giovani musicisti provenienti dall’Europa e dal resto del mondo. L’avvenimento attira ogni anno oltre 20.000 visitatori.

Le giornate della cultura ebraica, invece, si svolgono dal 16 al 26 agosto. In calendario diversi spettacoli, concerti e incontri organizzati dalla attiva comunità ebraica berlinese, che vedranno al centro delle attività le Sinagoghe, il Museo Ebraico e il Centrum Judaicum.

Il 25 agosto, infine, doppio appuntamento no stop per tutta la notte con le migliori coreografie di danza contemporanea nella Tanznacht Berlin e con la 31° notte bianca dei Musei.

Berlino si raggiunge facilmente da molte città italiane con i voli Lufthansa
a partire da 99€.
Per dormire Hotels.com offre molte possibilità di alloggio con tariffe a partire da 35€ per una camera doppia.

Per il vostro volo a Berlino con Lufthansa potete utilizzare un codice sconto personalizzato che vi permetterà di risparmiare 20€. La promozione è valida solo per biglietti acquistati entro il 31/12/2012 ed utilizzati entro il 31/3/2013.

Tallin e Turku, capitali della cultura 2011

Tallin e Turku: la capitale estone insieme alla città finlandese saranno le mete turistiche privilegiate del 2011. Incoronate dall’Unione Europea capitali della cultura, sfoggiano quest’anno un ampio programma di manifestazioni, eventi e spettacoli, arricchito dalla presenza di molti artisti stranieri. Una vera mecca per i viaggiatori e un’occasione da non perdere per respirare l’effervescente clima culturale degli stati del nord-est europeo.

Tallin
Un centro storico medievale del XIV e XV secolo perfettamente conservato e vecchi quartieri con edifici dai tetti aguzzi e facciate dipinte in colori pastello, Tallin è già da qualche anno una città presa di mira dai turisti.
La notte di San Silvestro c’è stata una triplice festa: gli spettacoli pirotecnici, uno di fronte all’Estonia Opera e l’altro nella baia sul mar Baltico, hanno salutato il Capodanno, festeggiato il riconoscimento a capitale della cultura e celebrato il passaggio dell’Estonia all’euro.
L’Estonia insieme alla Lettonia e alla Lituania, è una delle tre repubbliche baltiche; ma rispetto ai suoi vicini questa nazione, grande poco più della Svizzera, è un paese solido e tecnologicamente avanzato, che ha centrato tutti gli obiettivi internazionali. E ora con l’euro il salotto sul Baltico attirerà nuovi turisti dall’UE, incentivati dalla comodità di non dover cambiare valuta.
Il calendario prevede circa 7.000 eventi e happening cittadini nel corso del 2011; non resta che consultare il sito ufficiale Tallin 2011 e programmare un viaggio.
Dall’Italia Tallin si raggiunge anche con voli low cost Ryanair in partenza due volte a settimana da Milano Orio al Serio.

Prenota il tuo volo+hotel a Tallin con Expedia

Turku
Rimasta a lungo offuscata dalla sua vicina Helsinki, l’antica capitale della Finlandia ha in serbo parecchie sorprese. A cominciare dal 15 gennaio, giorno d’apertura delle celebrazioni, che darà il via ad un weekend di festeggiamenti con spettacoli artistici e musicali all’aperto, sulle sponde del fiume Aura e nelle strade principali della città.
Ma è solo l’inizio; la città, un piccolo gioiello storico nonché culla della civiltà finlandese, condivide quest’anno il prestigioso titolo di capitale della cultura con Tallin e ospiterà quindi importanti manifestazioni e festival di ogni tipo.
Il lungofiume di Turku è un concentrato di attrazioni che, d’estate come d’inverno, nonostante il freddo gelido, esplodono in un via vai di gente che vuole divertirsi. Dalle rive del fiume Aura si salpa verso l’incantevole arcipelago di Turku, che si estende davanti alla costa e offre ai turisti il paesaggio pittoresco e incontaminato di centinaia di isolotti dove fare sosta.
Informazioni su  Turku

Prenota il tuo volo+hotel a Turku con Expedia

Praga, magica atmosfera

Perché sono in tanti a scegliere Praga per un lungo weekend? Perché è una delle capitali più belle d’Europa, nostalgica e al tempo stesso giovane e vivace come poche altre.
Adagiata sulle rive della Moldava, Praga ha secoli di storia da raccontare. E una ricchezza architettonica in cui si fondono elementi barocchi, gotici e di liberty praghese.
Panorama di Praga | © Klaus Koenig
Praga si gira a piedi; quando ci si stanca di camminare ci sono tre linee di metropolitana e i tram, comodissimi e veloci. Uno dei punti di rifermento è il Ponte Karlov, solo pedonale, che divide la città: sulla sponda sinistra ci sono il Castello e Mala Strana (Parte Piccola), su quella destra il quartiere ebraico e la Città Vecchia.

Mala Strana è uno storico quartiere il cui cuore è la Malostranské náměstí una splendida piazza acciottolata su cui domina la facciata della Chiesa di San Nicola; entrando si possono ammirare gli interni, ricchissimi di opere pregiate dei più illustri artisti dell’epoca barocca.
Piazza delle Città Vecchia è invece il punto di partenza per visitare il centro storico di Praga e le sue bellezze: la Chiesa di Tyn, l’orologio astronomico, il fiabesco Castello Vysehrad, la Cattedrale di San Vito e il Vicolo d’Oro (o vicolo degli alchimisti), dove si cercava la formula per tramutare il ferro in oro. In una delle colorate casette dell’Alchimistengasse, al civico 22, abitò Franz Kafka e vi scrisse numerosi racconti, tra cui il Cavaliere del secchio.
E poi Piazza Venceslao, luogo simbolo della Primavera di Praga, il quartiere ebraico di Josefov e le sue sinagoghe e di nuovo al ponte Carlo (Karlov Most), particolarmente suggestivo di sera.
Uno scorcio di Praga | © Klaus Koenig
Praga è una città dove è bello passeggiare senza meta, scoprire da soli tutti gli angoli incantevoli che sulle guide non vengono citati, fermarsi nei chioschi che vendono bevande calde o infilarsi nei tanti locali, birrerie e caffè che propongono musica dal vivo.
Già vista Praga? Nel cuore della foresta boema, a poche ore di auto dalla città, ci sono luoghi meno frequentati che meritano assolutamente una visita: un solo esempio tra tanti, la piccola cittadina di Telc, un’altra perla della Repubblica Ceca.