All Posts Tagged With: "eventi"

Culture Wall: mettici la faccia!

Per celebrare l’elezione di Derry-Londonderry a Citta della Cultura 2013, l’ufficio del Turismo Irlandese ha deciso di realizzare un’opera fuori dal comune.

Un muro della città sarà ricoperto da un incredibile mosaico formato dalle foto dei residenti della città e dei fan di tutto il mondo. Chiunque  può inviare la foto del proprio profilo Facebook per partecipare a questa spettacolare opera d’arte muraria.

Il Culture Wall, questo il nome dell’opera progettata dall’artista locale Domnall Starkie, sarà visibile anche on line prima di essere definitivamente eretta lungo la centrale Market St.

Tra tutti coloro che invieranno la loro foto sarà estratto  un magnifico viaggio per 2 persone  a Derry~Londonderry. Il premio include voli andata e ritorno, il soggiorno in Hotel (4 stelle) e una cena in un famoso ristorante della città. Il viaggio sarà completato con una visita guidata attorno alle mura della città e alla spettacolare Giant’s Causeway.

Per maggiori informazioni: Turismo Irlandese

Ponti di aprile: Ascoli e il salone del fritto misto

Piazza Arringo è la piazza più antica di Ascoli Piceno. E’ il cuore della città e il suo principale punto di ritrovo. E quando c’è qualche evento è pronta lì a fare da cornice con i suoi palazzi e le belle fontane.
In questo salotto medievale marchigiano dal 24 aprile al 1° maggio 2013 si raduna il meglio della frittura mondiale. Proprio così, volgarissimo ma irrinunciabile e succulento fritto misto. Abbinato alle migliori etichette di vino e birra artigianale. Una kermesse che è giunta (non unta!) alla sua nona edizione.

Fritto Misto - Ascoli PicenoSotto il grande tendone del Palafritto le padelle sono bollenti. E chi più ne ha più ne frigga: si comincia con la specialità del posto, le olive e i cremini all’ascolana, allargando poi l’orizzonte allo gnocco fritto emiliano, agli arancini, cannoli e panelle siciliane, che importa dolci o salati che siano, ai panzerotti del Salento, ai fiori di zucchina e i filetti di baccala laziali.
Quest’anno poi una gradita new entry: il panino col lampredotto, un’eccellenza gastronomica da intenditori. E chi non mangia le frattaglie peggio per lui.
Che c’entra il lampredotto con la frittura? C’entra, perchè fritto vuol dire anche cibo e cucine di strada. E per non farsi mancare nulla, la manifestazione ascolana vede anche una nutrita presenza di artisti dello street food internazionale che propongono assaggi di tempura giapponese, stuzzicanti ali di pollo piccanti, fish & chips e picarones, solo per citarne alcuni.
Moltissime le iniziative collaterali, con i laboratori, i corsi, le degustazioni, il mercatino e via friggendo.
Orari, programma e altre informazioni su: frittomistoall’italiana.it

Per gustare la manifestazione e indulgere ai piaceri del palato con la dovuta calma sarebbe opportuno fermarsi almeno una notte. E d’altra parte Ascoli è una cittadina di grande fascino, con un centro perfettamente conservato e piacevoli paesaggi nei dintorni, quindi vale senz’altro la visita.
Ampia la scelta di hotel, più o meno distanti dal centro. Tra tutti, come non segnalare Palazzo dei Mercanti, un albergo di charme a pochi passi da piazza Arringo, che dispone anche di una piccola spa interna.

Musica e sci a Gastein con lo Snow Jazz Festival

Se amate lo sci e il jazz l’appuntamente di marzo è in Austria a Gastein con la 12 edizione dello Snow Jazz Festival.
Snow Jazz Gastein © Gasteinertal Tourismus GmbH Quest’anno la manifestazione ha come tema la Bella Italia e  vedrà la partecipazione di artisti italiani di fama internazionale come Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Giovanni Mirabassi e Flavio Boltro, insieme a molti altri big provenienti da tutta Europa.

Il festival si svolgerà tra il 15 e il 24 marzo 2013 e i concerti si terranno in diversi hotel, allo “Sägewerk” jazz club e nella Festsaal di Dorfgastein.

Sci © Snow Jazz Gastein © Gasteinertal Tourismus GmbH Nello stesso periodo, dal 22 al 24 marzo, gli appassionati di sci alpinismo possono partecipare al primo Ski Touring Camp organizzato dall’ufficio turistico locale. Nelle due giornate di corso vengono spiegate le basi dello sci alpinismo, dedicando molta attenzione non solo alla preparazione, pianificazione e gestione delle escursioni ma anche al corretto comportamento nelle emergenze.

Lago alpino nelle Alpentherme  © Gasteinertal Tourismus GmbHE tra un concerto e un’escursione perché non concedersi qualche ora di relax in uno dei favolosi centri termali che la valle di Gastein offre?
Troverete piscine all’aperto e piscine coperte a diverse temperature, idromassaggi, saune di svariati tipi e dimensioni, bagni turchi, massaggi e tutto ciò che ci vuole per passare una giornata di pieno benessere.

La regione turistica di Gastein si trova nel cuore del Salisburghese e comprende i tre comuni di Dorfgastein, Bad Hofgastein e Bad Gastein. I quattro comprensori della Valle mettono a disposizione degli sciatori circa 200 km di piste per tutti i livelli di capacità.
Viaggiando in auto il percorso migliore per arrivare è quello che, uscendo dall’Italia a Tarvisio prosegue per Villach, Möllbrücke e Obervellach fino a Mallnitz, da cui si raggiunge Gastein su un treno-navetta con trasporto auto. In alternativa uscendo dall’Italia dal Brennero si prosegue per Innsbruck, Zell am See e Lend.
Da Gastein si può visitare facilmente anche Salisburgo, raggiungibile in circa 1 ora di auto.

Il momento giusto per visitare l’Irlanda

Se stai cercando una meta per le tue vacanze 2013 ti invitiamo a scoprire le bellezze dell’Irlanda.

Quest’anno ci sono ottime ragioni per programmare un viaggio attraverso il territorio irlandese.
Gathering Ireland 2013 è uno straordinario insieme di eventi. Uunico nel suo genere, porterà in Irlanda decine di migliaia di persone, turisti ma soprattutto persone di origine irlandese, per festeggiare e celebrare, lungo l’intero anno, tutto ciò che è Irlandese. Si tratta di un’avvenimento in continua evoluzione con tanti eventi già programmati e tanti altri che ogni giorno si aggiungono alla lista. Tra incontri culturali, educativi e scientifici, spettacoli artistici, avvenimenti sportivi e le immancabili rassegne gastronomiche, si potrà scoprire la vera Irlanda così come la vivono gli irlandesi.
Inoltre saranno organizzati una lunga serie di festival musicali, a volte bizzarri a volte emozionanti ma sicuramente sempre molto coinvolgenti, a cui non si può mancare.

Un altro motivo di interesse è Derry/Londonderry, la UK City of Culture 2013. Si tratta di una splendida città medioevale che celebrerà, durante l’anno, tutta la sua storia e cultura ospitando eventi di musica, danza, arte e sport di levatura internazionale tra cui il Turner Prize considerato da molti uno dei premi per le arti visive più prestigioso, ma anche il più controverso, del mondo.

Ma l’Irlanda non finisce qui! Spiagge, grotte, parchi ed infiniti paesaggi verdi per chi ama la natura; chiese ed antichi castelli per chi ama la storia; specialità culinarie ed ottima birra per chi ama la buona tavola. Chiunque può trovare la sua vacanza ideale.

L’Irlanda si raggiunge facilmente con i voli Air Lingus e RyanAir. Per girarla meglio può essere conveniente noleggiare un auto (attenzione alla guida a sinistra!) ed è facile trovare in tutto il paese ostelli confortevoli a prezzi accettabili.

Marsiglia e Kosice capitali europee della cultura 2013

Si apre un anno di grandi eventi legati alla musica, al teatro, alla danza, al cinema per le due città che quest’anno si sono guadagnate il titolo di capitale europea della cultura: Marsiglia e Kosice.

Kosice sta diventando il centro più vivace e attraente della Repubblica Slovacca. Questa piccola e giovanissima nazione, nata nel 1993 dalla divisione della ex Cecoslovacchia, ha una storia antica, di grande diversità culturale, essendo stata a lungo importante crocevia tra oriente e occidente. Turisticamente parlando, la Slovacchia è rimasta forse un po’ troppo in ombra e ora ha finalmente l’occasione giusta per mostrare a chi viaggia con curiosità il suo essere così intrigante.

Kosice, seconda città della Slovacchia per dimensioni dopo Bratislava, aprirà i festeggiamenti il 19-20 gennaio 2013. Moltissimi gli spettacoli in vari punti della città, tra cui il Teatro di Stato, l’Arena, il Podium e poi club, ristoranti e luoghi di interesse culturale. Qui il calendario degli eventi.

Marsiglia invece sembra di conoscerla da sempre, forse perchè ci siamo passati tutti, magari di sfuggita. Allora il 2013 è l’anno in cui possiamo conoscere un po’ meglio questa città che sa tanto di mare, un po’ Genova ma più Napoli.
Con Marsiglia la capitale europea della cultura diventa territorio capitale, un territorio che si estende dalla Cote d’Azur alla Camargue. E’ infatti da Marsiglia-Provenza 2013 che arriva l’invito a scoprire le bellezze naturali, la cordialità degli abitanti, la genuinità delle tradizioni e degli stili di vita di questo pezzo di Francia autenticamente mediterranea.

I festeggiamenti cominciano il 12-13 gennaio 2013 a Marsiglia, con la cerimonia pubblica di apertura a cui parteciperà il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso. Il ricco cartellone di eventi prevede anche una mostra d’arte contemporanea a Aix-en-Provence, un’appassionante caccia al tesoro nel territorio di Marsiglia-Provenza e un grande spettacolo pirotecnico ad Arles, per chiudere in bellezza questo primo week-end dell’anno.  Maggiori informazioni su Marseille-Provence 2013.

Una pinta per brindare ad Arthur Guinness

Tutti al pub il prossimo 27 settembre. Con gli amici di sempre e una ricca pinta di Guinness.
Certo, il posto ideale per festeggiare la quarta edizione dell’Arthur Guiness Day è l’Irlanda, ma se proprio non è possibile regalarsi un lungo weekend a Dublino e dintorni ci sono centinaia di locali in tutto il mondo, anche in Italia, che propongono brindisi e tanta buona musica nel giorno dedicato alla mitica birra scura.

L’Arthur Guinness Day è un grande appuntamento musicale, nato per celebrare chi si distingue per la propria audacia, proprio come fece ai primi dell’ottocento il noto mastro birrario di Dublino. Grazie al fondo creato da Guinness, una quarantina almeno di imprenditori sociali, sparsi in tutto il mondo, hanno avuto una opportunità in più. Ed è sempre grazie a questo fondo che si organizzano una serie di concerti dal vivo, che quest’anno coinvolgeranno 55 diversi paesi del mondo.

Il clou della festa non può essere però che a Dublino. Una miriade di artisti e centinaia di concerti gratuiti in tutta l’Irlanda attendono chi avrà l’occasione di visitare la magica isola nelle prossime settimane. L’elenco degli eventi è disponibile sul sito Guinness.com
Se però volete trovar posto al Gravity Bar, il pub panoramico situato all’ultimo piano di casa Guinness (Guinness Storehouse) prenotate da subito la visita, perché l’ Arthur Guinness Day richiama moltissimi turisti. In alto i calici, o meglio le pinte, ma con moderazione.

Alla scoperta dei festival più originali del mondo con Hotels.com

Chiunque pensi di essere un grande conoscitore dei festival “ufficiali” celebrati in tutto il mondo, dovrà ricredersi! Hotels.com, leader nella prenotazione di hotel online, è andato alla scoperta delle feste più bizzarre che si celebreranno nei prossimi mesi nelle località più disparate del globo. Per passare un’estate fuori dagli schemi, è possibile trascorrere una giornata ad onorare un caprone in Irlanda, assaggiare qualche piatto tipico a base d’insetti, scatenarsi al ritmo di una chitarra immaginaria, oppure cimentarsi in una divertente smorfia davanti ad un intero pubblico!

Puck Fair – Killorglin (Irlanda)
Uno dei festival più attesi dell’estate in Irlanda è il Puck Fair, celebrato a Killorglin! Anche quest’anno, dal 10 al 12 agosto si festeggia questa tradizione popolare dedicata al caprone (da cui prende il nome la festa) e la cui origine sembra risalire al tempi dell’invasione dell’armata di Cromwell in territorio irlandese. La leggenda, infatti, narra che fu proprio un caprone ad allertare le popolazioni locali che si prepararono a respingere l’attacco. Da allora, ogni anno, viene incoronato re un caprone che “governa” per tre giorni la cittadina. Nei tre giorni dell’evento, oltre a celebrare l’animale prescelto con una sfilata in suo onore, si mangia, si canta e si danza giorno e notte e i pub non chiudono mai!
Per un soggiorno semplice, immersi nel cuore di Killorglin, Hotels.com consiglia di soggiornare al The Grove Lodge – 4 stelle (a partire da 56 euro per camera a notte): una piccola struttura con 15 camere dotate di ogni comfort.

Bug Fest – Raleigh (North Carolina)
Il 15 settembre, a Raleigh, nel North Carolina, si festeggia il Bug Fest, un festival degli insetti che ogni anno richiama più di 25.000 visitatori. Durante la giornata, patrocinata dal Museo di Scienze Naturali del North Carolina, oltre a conoscere gli “animaletti” più strani che popolano il nostro pianeta, è possibile anche testarli in prima persona. Infatti, è proprio la gastronomia a caratterizzare questo festival: piatti tipici farciti e conditi con formiche, vermi e tanto altro! Un’occasione davvero particolare per degustare ricette “insolite”!
Se il pranzo a base di insetti non vi ha conquistato, Hotels.com suggerisce il Marriott Raleigh Crabtree Valley – 4 stelle (a partire da 110 euro per camera a notte) a Raleigh, che offre un servizio ristorante in cui gustare una cena…decisamente più tradizionale.

Il campionato di “Air Guitar” – Oulu (Finlandia)
Se avete un’anima rock e avete sempre sognato di tirarla fuori, l’evento di “Air Guitar” a Oulu in Finlandia è quello che fa per voi! Dal 22 al 24 agosto è possibile assistere al Campionato Mondiale di Chitarra Immaginaria che fa emergere il Jimi Hendrix nascosto in ognuno di noi. Dopo le qualificazioni locali che si svolgono in tutto il mondo, i migliori air guitar player si riuniscono in Finlandia per eleggere il vero campione. Le regole sono semplici: bisogna munirsi di una chitarra, rigorosamente invisibile, acustica o elettrica, ed è vietato presentarsi con gruppi di supporto, reali o di fantasia. Il modo migliore per divertirsi e scatenarsi senza vergogna sulle note musicali preferite!
Per rilassarsi con una sauna dopo aver ballato per un’intera serata su note di musica rock, Hotels.com consiglia di trascorrere qualche giorno presso l’Hotel Lasaretti – 3 stelle (a partire da 73 euro per camera a notte) situato nel cuore di Oulu.

I campionati di smorfie – Egremont (Inghilterra)
Chi da bambino si è sempre divertito a fare smorfie davanti allo specchio, dovrebbe cogliere al volo la possibilità di “esibirsi” davanti ad un vero e proprio pubblico e vincere addirittura un premio! A Egremont, in Inghilterra, nel mese di settembre è possibile assistere non soltanto ai campionati mondiali di albero della cuccagna, ma soprattutto ai campionati mondiali di smorfie. L’evento risale al 1927 e trae le sue origini dalle mele che crescevano in quella zona, che avevano un sapore talmente aspro da far contorcere il volto di chi le assaggiava. Durante la gara i concorrenti infilano la testa in un collare da cavallo e fanno la peggior faccia possibile. Iniziate ad esercitarvi perché sarà una lotta… all’ultimo muscolo!
Per una vacanza alla scoperta del Distretto dei Laghi che circonda Egremont, Hotels.com suggerisce di soggiornare a Cleator, presso l’Ennerdale Country House Hotel – 3 stelle (a partire da 236 euro per camera a notte).

Comunicato stampa – Noesis Comunicazione

Gli amici del Costa Rica al Latinoamericando di Assago

Costa Rica: sostenibilità e integrazione per la felicità nel nuovo millennio. Questo il tema del programma che Lombardia ANACRI (Associazione Nazionale d’Amicizia Costa Rica Italia) propone al pubblico italiano durante il festival Latinoamericano “Latinoamericando 2012” nel Padiglione delle Nazioni – Assago Milano dal 26 al 30 giugno 2012.
Cinque giorni per esplorare le  tematiche di sostenibilità e integrazione e trasferire in Italia la cultura e la storia che caratterizzano il Paese: una storia di pace e di lungimirante gestione del proprio patrimonio naturale e culturale. Attraverso creazioni  artistiche, artigianato, proposte di viaggi sostenibili e prodotti gastronomici ci sarà l’opportunità per il pubblico italiano di approfondire la conoscenza di questo piccolo ma particolare Paese.
Il Costa Rica occupa solo lo 0,03% del pianeta ma ha il privilegio di ospitare il 6% di tutta la biodiversità esistente nel mondo. E’un paese senza esercito dal 1948, che vive in democrazia, pace e stabilità politica. Ha il più alto indice di sviluppo umano, un elevato tasso di alfabetizzazione e una Costituzione che tutela le risorse naturali. Il 26% del territorio nazionale è infatti protetto in parchi nazionali.

Il programma sarà così articolato:
26 Giugno – Inaugurazione. Espressioni Artistiche e letterarie, artigianato e recupero che rimarranno esposte per tutti i giorni dedicati al Costa Rica.
27 Giugno – “Un paese naturalmente bello: investimenti non solo per il profitto”. Proposte per l’opportunità di investimenti immobiliari esclusivamente sostenibili in Costa Rica.
28 Giugno – Vincoli d’amicizia. “Gli italiani in Costa Rica.” Presentazione di alcuni personaggi italiani che svolgono progetti di sostenibilità in Costa Rica. Un incontro per conoscere i risultati e le motivazioni.
29 Giugno – Forum sull’imprenditoria femminile. Esponenti del mondo femminile, centroamericane e italiane, si confronteranno per identificare punti comuni e differenze. Uno scambio costruttivo per far germogliare progetti di cooperazione verso uno sviluppo comune possibile.
30 Giugno –   Viaggi culturali, rurali e responsabili. Uno sguardo alla cultura attraverso tre modalità del viaggiare: impara lo spagnolo con i “ticos” di  “Mi casa es tu casa”; un percorso oltre il turismo con “Spirito Viaggiatore”; vivi lo scenario incontaminato che offre ospitalità al 6% della biodiversità riconosciuta sul pianeta in “Fotografando in Paradiso”.

Gli eventi sono a numero chiuso; pertanto per partecipare è necessario prenotare inviando una mail a  lombardia.anacri@gmail.com specificando nome,cognome e data dell’evento.

Auto e musica nell’Alsazia in festa

Dal 29 giugno al 14 luglio è periodo di festival in Alsazia. Si comincia con la 14° edizione del Festival dell’Auto di Mulhouse, una manifestazione da non perdere per gli appassionati d’auto d’epoca. Per tre giorni, a partire dal 29 giugno, la città sarà invasa dalle auto che hanno fatto la storia dell’automobilismo, con le vetture più belle esposte al parco Salvator. Tante le attrazioni nelle piazze e nei locali, dai concerti ai simulatori di guida. Il primo luglio, gran finale con una grande parata per le vie della città!
Naturalmente l’occasione sarà buona per visitare la Cité de l’Automobile – Musée National che ospita una stupenda collezione di Bugatti e gli altri musei “tecnici” che la vecchia città industriale cipropone: La Cité du Train – Musée Français du Chemin de Fer, con le sue collezioni di treni d’epoca, Il Musée de l’Impression sur Etoffes, con la sua straordinaria raccolta di campioni di stoffe e il Musée EDF Électropolis per partire alla scoperta dell’elettricità.
Alsazia - Colmar by http://it.wikipedia.org/wiki/Utente:Tizianok

In Alsazia la tecnica spesso si fonde con la musica, così il 3 luglio a Colmar inizierà il 24° Festival Musicale Internazionale, quest’anno dedicato a Karl Munchinger, fondatore del festival. Alla manifestazione parteciperanno numerose orchestre, tra cui l’orchestra da camera di Stuttgart e la Filarmonica di Russia che, insieme a solisti provenienti da tutto il mondo, interpreteranno in ventidue concerti le musiche di Beethoven, Brahms, Mozart, Bach, Schumann e di molti altri compositori. I concerti si svolgeranno nella chiesa di Saint Matthieu, nella cappella di Saint Pierre e nella Koïfhus.
Tra un concerto e l’altro si potrà passeggiare lungo il quai de la Poissonerie, ammirando le antiche case a graticcio ben conservate lungo il fiume Lauch, e fermandosi a bere un bicchiere di ottimo vino alsaziano nelle vecchie osterie ancora con le insegne in ferro battuto. Una tappa al museo Underlinden, ricco di dipinti e sculture medioevali e rinascimentali, all’antica cattedrale e alla chiesa domenicana in stile gotico completeranno la visita di questo borgo pittoresco.

Per arrivare in Alsazia si possono utilizzare i voli EasyJet per l’aeroporto di Basilea-Mulhouse-Friburgo o di RyanAir per Karlsruhe; oppure in auto attraversando la Svizzera sulla E35.

Una lista di hotel consigliati per Mulhouse e Colmar

Giamaica a tempo di Jazz

Reggae sì, ma giugno è il mese del jazz in Giamaica. L’isola caraibica si prepara ad ospitare artisti provenienti da tutto il mondo che si esibiranno, insieme ai migliori musicisti caraibici, davanti al pubblico dell’Ocho Rios Jazz Festival.
La kermesse musicale giamaicana giunge alla sua ventiduesima edizione con lo spirito di sempre: mantenere più viva e vitale che mai la classical black music.
Il jazz festival comincia il 9 giugno al Courtleigh Auditorium di Kingston e chiude il 17 giugno al Turtle River Park di Ocho Rios. Una settimana di buona musica e intrattenimento, con una trentina e forse più di eventi in programma, che coinvolgono un po’ tutta la Giamaica, da Negril a Port Antonio, passando per Montego Bay, Runaway Bay e South Coast.
Quest’anno che la Giamaica festeggia il 50° anniversario dell’indipendenza, ha anticipato la direttrice del festival Myrna Hague-Bradshaw, ci sarà un focus speciale sul jazz giamaicano.
Tra gli artisti presenti Marie Claire out of Dominica, Karen Smith dalla Giamaica, Ba Boom dal Brasile e Jimmy James, dei Vagabonds dall’Inghilterra e molti altri.

Per organizzare il tuo viaggio in Giamaica.