All Posts Tagged With: "furetti"

Vacanza in Croazia con il cane ( o il gatto)

Portare in vacanza in Croazia il vostro animale da compagnia non è una operazione molto complicata. Basta seguire con attenzione gli adempimenti richiesti dalle autorità Croate.

Per prima cosa precisiamo che parleremo, in particolare, delle norme che si applicano ai cani, ai gatti, ai furetti domestici anche se, nella legislazione europea vengono indicati come animali da compagnia (o d’affezione) anche altre specie meno comuni (per esempio anfibi, rettili, roditori).

Un altra cosa importante da tenere presente e che non è possibile l’importazione di oltre 5 animali, altrimenti l’operazione sarà considerata commerciale e quindi sottoposta a norme diverse e più restrittive.

Per i cani, gatti e furetti provenienti da paesi dell’Unione Europea le norme prevedono che:

Viaggiare in Croazia con il cane Viaggiare in Croazie con il Gatto1) gli animali devono essere identificabili per mezzo di microchip. Il codice del microchip deve essere riportato sul passaporto veterinario o sul certificato veterinario che accompagna l’animale al passaggio della frontiera. Inoltre deve essere possibile accertare sia le generalità, sia l’indirizzo del proprietario.
2) l’animale deve essere munito di passaporto o di certificato rilasciato da un veterinario abilitato  dalle autorità preposte (in Italia dai Servizi Veterinari della Azienda Sanitaria Locale);
3) l’animale deve essere stato sottoposto a vaccinazione antirabbica.

Gli animali, provenienti dai paesi membri, di età inferiore ai tre mesi, e, quindi, non sottoposti a vaccinazione antirabbica, potranno essere introdotti in Croazia se il proprietario sia munito di passaporto o di certificato in corso di validità, se i cuccioli vivono nello stesso luogo in cui è avvenuta la figliata, se non sono entrati in contatto con animali selvatici o se viaggiano con la loro madre da cui ancora dipendono.

Fate attenzione! Se il vostro animale non soddisfa i requisiti richiesti, potrebbe esservi negato l’ingresso in Croazia e il vostro animale potrebbe essere respinto e rinviato al Paese d’origine o, in alternativa, messo in quarantena. Il tutto, naturalmente, a spese del proprietario.

Se avete bisogno di maggiori informazioni potete rivolgervi al Ministero dell’Agricoltura della Repubblica di Croazia – Direzione veterinaria. Tel.: +385 1 6443 540. Sito internet: www.mps.hr

Altre informazioni su come viaggiare in compagnia dei propri animali nel mondo si trovano sul sito del Ministero della Salute.