All Posts Tagged With: "parchi divertimento"

Disneyland Paris: è qui la festa?

A Disneyland Paris si festeggia ancora il 20° anniversario del parco. Per l’occasione molte offerte speciali attendono i visitatori. Per chi prenota entro il 15 aprile 2013, per viaggi da fare tra il 31 marzo e il 7 novembre 2013, può usufruire di un’eccezionale offerta che comprende uno sconto del 20% e in più i bambini sotto i sette anni non pagano!
L’offerta prevede un pacchetto soggiorno a partire da 3 giorni/2 notti in uno degli hotel Disney e il bimbo non paga, oltre al pernottamento e all’ingresso nei parchi, neppure il viaggio in aereo con Alitalia o Air France oppure in treno con TGV.

E se quest’offerta non fa per voi, sul sito potrete trovare altre occasioni come lo sconto del 30% per alcune determinate date, offerte speciali per voli e per il treno veloce per Parigi, offerte di mezza pensione o pensione completa che possono farvi risparmiare fino al 15% sui pasti, altre offerte prevedono un pernottamento e un ingresso ai parchi gratuiti ogni persona potrà trovare quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

I festeggiamenti del 20°anniversario continueranno fino al 30 settembre. Tra le attrazioni speciali lo spettacolo notturno Disney Dreams che vi farà rimanere a bocca aperta con la sua esplosione di magiche storie, luci, laser e fontane e con un Peter Pan che volteggia nel cielo e l’esclusiva e frizzante parata in musica che vi farà ballare insieme ai famosi personaggi Disney. Inoltre potrete passare momenti indimenticabili nel curiosare dietro le quinte del parco, per ammirare e fotografare costumi e oggetti di scena e di magia. E’ per finire in bellezza, tutti a salutare lo speciale trenino del 20°anniversario tutto luci e vivaci colori.

Mirabilandia: ad aprile ricomincia la festa

In cerca di un’idea per trascorrere un giorno di festa con tutta la famiglia? Mirabilandia, il parco divertimenti più grande d’Italia, riapre il prossimo 6 aprile giusto in tempo per Pasqua.
Con Mirabilandia, che è vicinissimo alla riviera romagnola, si può combinare un sano divertimento con un po’ di relax al mare per la prima tintarella, senza necessariamente spendere una fortuna.
Il biglietto d’ingresso al parco, che è valido due giorni consecutivi e include l’accesso a tutte le attrazioni e agli spettacoli, tranne l’area Mirabilandia Beach, costa 34 euro; 28 euro costa invece il biglietto ridotto, valido per chi ha superato i 60 anni e per i bambini fino a 10 anni di età.
Per chi prenota on line entro il 31 maggio c’è un’offerta a prezzi eccezionali: ingresso a Mirabilandia per 3 giorni consecutivi e soggiorno in un hotel/residence 3 stelle nelle vicinanze del parco a partire da 49,90 euro a persona. E i bambini fino a 10 anni entrano gratis
Unica attrazione da pagare eventualmente a parte è Phobia, la novità horror del 2011, che ha spopolato tra gli adolescenti appassionati del brivido.
La principale attrazione del 2012 è invece Divertical, un water coaster da record che con i suoi 55 metri è il più alto al mondo: la nuova attrazione, che si richiama al mondo delle competizioni offshore, prevede un percorso adrenalico con un tuffo di 60 metri che si affronta ad una velocità di quasi 110 km orari. Divertical sarà inaugurato nel mese di giugno, ma chi ama le emozioni forti troverà tutte le attrazioni cosiddette “estreme” pienamente funzionanti già da aprile.
Con ISpeed potete sfrecciare a 120 km/ora lungo le curve paraboliche di un roller coaster di ultima generazione: accelerazione da brivido, da 0 a 100 km/ora in 2,2 secondi! Se vi piace pendere con le gambe a penzoloni nel vuoto,  Katun è l’inverted coaster che, con i suoi 1.200 metri, è il più lungo d’Europa,: giro della morte e tutte le evoluzioni del genere all’impressionante velocità di 110km/ora.
Le montagne russe non fanno per voi? Provate gli “shuttle” Columbia e Discovery, che vi portano ad un’altezza di 60 metri, per una discesa in picchiata da mozzare il fiato.
Mirabilandia investe ogni anno per migliorare i servizi d’intrattenimento del pubblico. Tante le attrazioni, alcune veramente di alto livello. Tra le tipologie adatte a tutti ci sono quelle “bagnate”, come Niagara, uno spettacolare tuffo nell’acqua da un’altezza di 27 metri con l’immancabile, gigantesco spruzzo finale, o Rio Bravo, una sorta di rafting su un fiume provvisto di rapide e cascate.
Di altro genere, ma molto divertente, la proposta 24 ore di Mirabilandia, il cui nome evoca la celebre 24 ore di Les Mans: pilota e co-pilota affrontano un circuito a bordo di una mini auto da corsa.
Una proposta intrigante è  Reset anno zero. Ci troviamo nel 2117, in una New York devastata da un cataclisma naturale e contaminata dalla radioattività. La missione degli esploratori, forniti di pistola e mezzo di trasporto, è colpire il maggior numero di bersagli e oggetti contaminati. I più bravi della giornata entrano in classifica e concorrono come migliori esploratori di Reset.
Ma il parco di Mirabilandia è sinonimo di divertimento soprattutto per famiglie e per i più piccoli.
Per i bambini ci sono ambientazioni da favola e personaggi amici, tra cui Arturo il canguro, mascotte del parco, oltre a trenini che attraversano Bimbopoli e tantissimi giochi, da quelli più creativi ai più tradizionali, come la vasca piena di palline colorate e di soffici pupazzi gonfiabili.
E tante giostre, persino la classica e romantica giostra a cavalli.
A conquistare l’ospite concorre la ricchezza delle ambientazioni, tutte fantastiche: dinosauri, vulcani, totem, misteriose citta maya che spuntano dagli ampi spazi dedicati al verde, tra laghetti e giardini fioriti.
Ricca anche l’offerta ristorazione: bar, ristoranti, fast food e poi pizze, kebab e l’immancabile piadina romagnola.
Nel mese di aprile il parco sarà aperto dalle 10:00 alle 18:00 nel lungo weekend di Pasqua (da venerdì 6 aprile 2012 a martedì 10 aprile 2012) e nel fine settimana successivo (14 e 15 aprile).
Dal 21 aprile in poi, apertura tutti i giorni della settimana. Per Mirabilandia beach si deve invece aspettare fino a metà giugno.

Voli a metà prezzo, soggiorno e divertimento gratis per i bambini a Dubai

Si chiama Summers Smiles a Dubai ed è la proposta di Emirates dedicata alla famiglia: due bambini, accompagnati da due adulti paganti, volano a tariffa dimezzata e hanno diritto a soggiorno e pasti gratuiti presso gli hotel e i punti aderenti. Possono usufruire della promozione, che è valida fino al 30 settembre, i bambini fino a 12 anni d’età. I figlioli, inoltre, entrano gratis in tutte le principali attrazioni di Dubai. E qui l’elenco è davvero lungo, perché questa città, che va famosa per lo shopping, ha molto da offrire anche ai più piccoli.

Cominciamo con i parchi acquatici. Il Wild Wadi Water Park, con i suoi cinque ettari di piscine e una trentina di entusiasmanti attrazioni, tra cui i simulatori di surf o uno scivolo dove si toccano gli 80 km/h, è il principale parco acquatico di Dubai ed è uno spazio dove figli e genitori possono giocare e divertirsi in tutta sicurezza.
Ingresso gratuito per i bambini fino a 12 anni anche all’Aquaventure, un parco acquatico progettato in modo da poter provare tutte le attrazioni senza dover mai uscire dall’acqua. C’è anche una spiaggia privata e, per i più avventurosi, la possibilità di nuotare vicino agli squali.

Altre avventura acquatiche che rientrano nella promozione sono il Dolphinarium e il Dubai Aquarium & Underwater Zoo, una struttura d’avanguardia che ospita oltre 33.000 animali marini e si può esplorare attraverso la galleria panoramica ma anche dalla superficie, a bordo di imbarcazioni dal fondo trasparente.
Poi c’è Sega Republic, al secondo piano del Dubai Mall, che farà letteralmente impazzire gli appassionati di videogiochi. Oppure un più tradizionale giro sul Big Bus Day Tour, l’autobus a tetto scoperto che attraversa tutta la città o ancora il Palm Jumeirah Monorail, per godersi l’insolito spettacolo delle isole artificiali a bordo di una monorotaia sopraelevata.

E se fa troppo caldo niente paura: rifugiatevi nell’Ice Rink di Dubai una pista di pattinaggio su ghiaccio di dimensioni olimpioniche, o nel famosissimo Sky Dubai, con le sue piste giganti e la neve vera. Allo Snow Park ci sono attrezzature e aree giochi dedicate ai bambini, che sono attentamente sorvegliati da incaricati specializzati mentre i genitori si cimentano nelle attività più impegnative.
Queste sono solo alcune delle attrazioni comprese nell’offerta Emirates pensata per passare una vacanza di puro divertimento a Dubai per tutta la famiglia.

Attenzione alle nuove norme per la carta d’identità e per il passaporto per chi viaggia con i figli minorenni.

zx_it_destination3_468x60

Piccoli viaggiatori

Finiti i tempi in cui si rinunciava a viaggiare quando c’erano bambini piccoli in famiglia, la maggior parte dei genitori si organizza, seggiolini al seguito, e via.
Andare in vacanza con i pargoli non vuole dire scegliere per forza una destinazione poco attraente per i grandi; anzi, maggiore sarà l’entusiasmo dei genitori, di più cresceranno nei bambini passione interesse e curiosità per le nuove scoperte.

Mare, montagna, campagna, sono tutte mete perfette; ma vanno bene anche le città d’arte, a patto di interrompere la giornata con qualche pausa nei parchi pubblici o nei tanti musei e strutture dedicate ai più piccoli.
La visita di Parigi, ad esempio, può essere abbinata ad una giornata a , il parco divertimenti più apprezzato d’Europa, oppure al Parc Asterix, ispirato ai mitici personaggi di Goscinny e Uderzo.

Alle porte di Roma, invece, il Rainbow Magicland sta mettendo a punto le ultime attrazioni, ma è già aperto e propone fino al 23 giugno prezzi speciali: biglietto intero a 25€ (invece di 35€) e ridotto a 20€ (anziché 28€). Nei 600.000 metri quadrati di ambienti fatati i vostri piccoli troveranno il Gattobaleno, la mascotte del parco, e poi le Winx, Bombo, Huntik e Pop Pixie. Per i teenager emozione e divertimento sono assicurati dai roller coaster e da tante altre attrazioni adrenaliniche. I bambini di altezza inferiore ad un metro entrano gratis.

Se state pensando ad una vacanza al mare, diversi villaggi sia in Italia che nelle più belle località del Mediterreaneo offrono animazione dedicati ai più piccoli e servizi di mini club, baby club, biberonerie e baby sitting. Girovagando in rete, non è difficile trovare un’offerta conveniente per la famiglia; ad esempio Easyviaggio.com ha pubblicato sul suo sito una mini guida “Vacanze con i bambini” ricca di spunti e suggerimenti per organizzare una vacanza che possa mettere d’accordo le esigenze di genitori e figli.

Attenzione alle nuove norme per la carta d’identità e per il passaporto per chi viaggia con i figli minorenni.

Mirabilandia, regno del divertimento a due passi dalla riviera romagnola

In cerca di un’idea per trascorrere un giorno di festa con i bambini? Se amate i parchi divertimento date un’occhiata alle offerte di Mirabilandia, il parco divertimenti più grande d’Italia: per il periodo di Pasqua il parco è aperto dalle 10 alle 18 e le attrazioni, che sono davvero infinite e pensate per l’intera famiglia, sono tutte funzionanti.

Con Mirabilandia, che è vicinissimo alla riviera romagnola, si può combinare un sano divertimento con un po’ di relax al mare per la prima tintarella, senza necessariamente spendere una fortuna.

Il biglietto d’ingresso al parco, che include l’accesso a tutte le attrazioni e agli spettacoli, costa 33 euro ed è valido due giorni consecutivi.

Mirabilandia investe ogni anno per migliorare i servizi d’intrattenimento del pubblico. Tante le attrazioni, alcune veramente di alto livello. Tra le tipologie adatte a tutti ci sono quelle “bagnate”, come il Niagara, uno spettacolare tuffo nell’acqua da un’altezza di 27 metri con l’immancabile, gigantesco spruzzo finale, o il Rio Bravo, una sorta di rafting su un fiume  provvisto di rapide e cascate.

Di altro genere, ma molto divertente, la proposta 24 ore di Mirabilandia, il cui nome evoca la celebre 24 ore di Les Mans: pilota e co-pilota affrontano un circuito a bordo di una mini auto da corsa.

Per chi ama le emozioni forti ci sono le attrazioni cosiddette “estreme”. Con ISpeed potete sfrecciare a 120 km/ora lungo le curve paraboliche di un roller coaster di ultima generazione: accelerazione da brivido, da 0 a 100 km/ora in 2,2 secondi! Se vi piace pendere con le gambe a penzoloni nel vuoto,  Katun è l’inverted coaster che, con i suoi 1.200 metri, è il più lungo d’Europa,: giro della morte e tutte le evoluzioni del genere all’impressionante velocità di 110km/ora.

Le montagne russe non fanno per voi? Ci sono gli  “shuttle” Columbia e Discovery, che vi portano ad un’altezza di 60 metri, per una discesa in picchiata da mozzare il fiato.

Una proposta intrigante è  Reset anno zero. Ci troviamo nel 2117, in una New York devastata da un cataclisma naturale e contaminata dalla radioattività. La missione degli esploratori, forniti di pistola e mezzo di trasporto, è colpire il maggior numero di bersagli e oggetti contaminati. I più bravi della giornata entrano in classifica e concorrono come migliori esploratori di Reset.

Ma il parco di Mirabilandia è sinonimo di divertimento soprattutto per famiglie e per i più piccoli. Per i bambini ci sono ambientazioni da favola e personaggi amici, tra cui Arturo il canguro, mascotte del parco, oltre a trenini che attraversano Bimbopoli e tantissimi giochi, da quelli più creativi ai più tradizionali, come la vasca piena di palline colorate e soffici pupazzi gonfiabili. E tante giostre, persino la classica e romantica giostra a cavalli.

A conquistare l’ospite concorre la ricchezza delle ambientazioni, tutte fantastiche: dinosauri, vulcani, totem, misteriose citta maya che spuntano dagli ampi spazi dedicati al verde, tra laghetti e giardini fioriti. Ricca anche l’offerta di ristorazione: bar, ristoranti, fast food e poi pizze, kebab e l’immancabile piadina romagnola.

A Mirabilandia il divertimento continua fino a novembre

Spiagge e movida notturna sulla riviera romagnola, ma non dimentichiamo il parco divertimenti più grande d’Italia: Mirabilandia. Ci sono ancora due mesi prima della chiusura, che quest’anno è stata prolungata fino al 1° novembre. Il tema di ottobre è Halloween Fun, a cui saranno dedicati tutti i week end del mese che si conclude con una grande festa domenica 31 ottobre, quando il parco resterà aperto fino alle 22.00.

Tante le attrazioni, alcune veramente di alto livello. Tra le tipologie adatte a tutti ci sono quelle “bagnate”, come il Niagara, uno spettacolare tuffo nell’acqua da un’altezza di 27 metri con l’immancabile, gigantesco spruzzo finale, o il Rio Bravo, una sorta di rafting su un fiume  provvisto di rapide e cascate.
Di altro genere, ma molto divertente, la proposta 24 ore di Mirabilandia, il cui nome evoca la celebre 24 ore di Les Mans: pilota e co-pilota affrontano un circuito a bordo di una mini auto da corsa.

Per chi ama le emozioni forti ci sono le attrazioni cosiddette “estreme”. Con ISpeed potete sfrecciare a 120 km/ora lungo le curve paraboliche di un roller coaster di ultima generazione: accelerazione da brivido, da 0 a 100 km/ora in 2,2 secondi! Se vi piace pendere con le gambe a penzoloni nel vuoto,  Katun è l’inverted coaster che, con i suoi 1.200 metri, è il più lungo d’Europa,: giro della morte e tutte le evoluzioni del genere all’impressionante velocità di 110km/ora.
Le montagne russe non fanno per voi? Ci sono gli  “shuttle”Columbia e Discovery, che vi portano ad un’altezza di 60 metri, per una discesa in picchiata da mozzare il fiato.

Una proposta intrigante è  Reset anno zero. Ci troviamo nel 2117, in una New York devastata da un cataclisma naturale e contaminata dalla radioattività. La missione degli esploratori, forniti di pistola e mezzo di trasporto, è colpire il maggior numero di bersagli e oggetti contaminati. I più bravi della giornata entrano in classifica e concorrono come migliori esploratori di Reset.

Ma il parco di Mirabilandia è sinonimo di divertimento soprattutto per famiglie e per i più piccoli.
Per i bambini ci sono ambientazioni da favola e personaggi amici, tra cui Arturo il canguro, mascotte del parco, oltre a trenini che attraversano Bimbopoli e tantissimi giochi, da quelli più creativi ai più tradizionali, come la vasca piena di palline colorate e soffici pupazzi gonfiabili.
E tante giostre, persino la classica e romantica giostra a cavalli.
A conquistare l’ospite concorre la ricchezza delle ambientazioni, tutte fantastiche: dinosauri, vulcani, totem, misteriose citta maya che spuntano dagli ampi spazi dedicati al verde, tra laghetti e giardini fioriti.

Mirabilandia Beach è invece il settore interamente dedicato ai divertimenti acquatici: ambientazione caraibica, piscine, idromassaggi, acquascivoli e toboga. Rio Diablo è un indiavolato water coaster lungo 170 metri, Vuelta Vertigo è invece un  doppio scivolo innovativo, simile alle strutture utilizzate per lo skateboard, con la differenza che qui si volteggia nell’acqua a bordo di un gommone biposto.

Ricca anche l’offerta di ristorazione: bar, ristoranti, fast food e poi pizze, kebab e l’immancabile piadina romagnola.

Biglietti
Il biglietto d’ingresso comprende tutte le attrazioni del parco; con la promozione “il giorno dopo entri gratis” si acquista un biglietto e si entra anche il giorno successivo. I bambini (fino a 100 cm) entrano gratis.
Per Mirabilandia Beach si paga un supplemento a parte; la promozione “il giorno dopo entri gratis” non è valida per l’area Mirabilandia Beach.
Per fermarsi a dormire si può usufruire delle offerte speciali degli alberghi convenzionati con il parco. On line si posono acquistare convenienti pacchetti che comprendono l’hotel e l’ingresso al parco.