All Posts Tagged With: "parigi"

Iniziati i lavori di Villages Nature

Dopo l’annuncio del progetto a inizio estate, sono già partiti i lavori di Villages Nature, la nuova destinazione ecoturistica, per soggiorni di breve e media durata, ideata dai Gruppi Euro Disney S.C.A. e Pierre & Vacances-Center Parcs, basata sulla ricerca dell’armonia tra Uomo e Natura. Villages Nature è stata progettata e sarà gestita applicando le norme più avanzate dello sviluppo sostenibile, in particolare utilizzando un’energia rinnovabile locale: la geotermia profonda del Dogger dell’Île-de-France, che coprirà il 100% del fabbisogno termico del sito.Le parc aquatique et le lagon géothermique
Gérard Brémond, Amministratore Delegato del Gruppo Pierre & Vacances-Center Parcs, Tom Wolber, Presidente del Gruppo Euro Disney S.C.A. e Dominique Cocquet, Direttore Generale di Villages Nature, hanno accolto Manuel Valls, Primo Ministro francese, Jean Daubigny, Prefetto della Regione Île-de-France e Delegato Interministeriale per il progetto EuroDisney, Jean-Paul Huchon, Presidente del Consiglio Regionale dell’Île-de-France, Vincent Eblé, Presidente del Consiglio Generale della Seine-et-Marne, i consiglieri del Dipartimento della Seine-et-Marne e i sindaci dei comuni interessati da Villages Nature, per posare la prima pietra di questa futura destinazione turistica di livello europeo la cui apertura è prevista nel secondo semestre 2016.

Villages Nature è situato a 32 km ad est di Parigi, nella Seine-et-Marne. Si estende sui comuni di Villeneuve-le-Comte, Bailly-Romainvilliers e Serris, a cavallo della Brie Boisée (Brie Boscosa) e del Settore IV di Marne-la-Vallée/ Val d’Europe, sviluppatosi attorno a Disneyland® Paris. Nello straordinario contesto dei promontori ricoperti di foreste della Brie Boisée, Villages Nature propone un’inedita offerta di vacanze nel crocevia dell’Europa.
Villages Nature segna l’avvio di una nuova generazione di progetti turistici e di programmazione territoriale che coniuga l’accessibilità mediante i trasporti, la prossimità urbana e l’energia locale. L’integrazione territoriale è prevista da un innovativo Piano d’Azione Sostenibile che stabilisce dieci parametri quantitativi e qualitativi applicati a tutte le fasi del progetto: ideazione, costruzione e sfruttamento turistico. Questo progetto è sviluppato insieme all’ONG britannica BioRegional della quale adotta la metodologia “One Planet Living” e nel 2013 è stato inoltre scelto dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente come grande progetto al quale applicare la “Partnership Mondiale per il Turismo Sostenibile”.
Avendo ottenuto il riconoscimento di pubblica utilità, Villages Nature è stato classificato dallo Stato “Operazione di Interesse Nazionale” (OIN) e “Progetto di Interesse Generale” (PIG) in virtù soprattutto della rilevanza delle ricadute economiche e sociali attese che comprendono la creazione di 4.500 posti di lavoro diretti e nell’indotto, di cui 1.600 occupati diretti alla fine della fase 1 (un migliaio di occupati diretti dal 2016 ai quali si aggiungerà l’equivalente di un migliaio di posti di lavoro a tempo pieno nel cantiere di costruzione entro il 2016).Collectifs Nature
Villages Nature si ispira inoltre al modello di sviluppo immobiliare che da 45 anni determina il successo del Gruppo Pierre & Vacances-Center Parcs: gli impianti ricreativi sono acquisiti dagli investitori istituzionali; i 916 cottage e appartamenti della prima tranche della fase 1 sono ceduti ad investitori individuali che affidano la locazione del proprio immobile all’operatore turistico Villages Nature.
Gérard Brémond, Amministratore delegato del Gruppo Pierre & Vacances-Center Parcs, ha dichiarato: « Con la posa della prima pietra si apre una nuova fase del progetto Villages Nature, che costituisce un’importante innovazione del turismo sostenibile. La sua dimensione e le sue caratteristiche uniche – fra cui l’Aqualagon e la laguna geotermica, l’architettura vegetale e i giardini pensili – ne fanno una destinazione turistica di inedita attrattiva per la clientela europea. »
Tom Wolber, Presidente del Gruppo Euro Disney S.C.A., ha dichiarato: « Villages Nature apre la strada al turismo del domani. Siamo fieri di lavorare a questo progetto estremamente innovativo insieme a Pierre & Vacances – Center Parcs. Il gruppo Euro Disney concorre a questo obiettivo con la sua arte della narrazione, unica nel suo genere, con la sua tradizione che abbina innovazione e creatività nonché con la sua competenza. »
Dominique Cocquet, Direttore generale della Società ha dichiarato: «Per Villages Nature questa giornata è segnata dalla posa di una pietra angolare. Dopo tanti anni di grande impegno, intendiamo dare ai nostri sogni un nuovo orizzonte, un solo luogo che riunisce uno spazio-tempo per il relax e il ritorno alle origini, dedicato alle gioie semplici e allo stupore davanti alla bellezza della natura, ma anche uno spazio di convivialità e di condivisione, che contribuisca a edificare un mondo più responsabile. »

Comunicato Ufficio Stampa Villages Nature in Italia

Le stazioni ferroviarie più romantiche

Le stazioni ferroviarie sono alcuni dei luoghi più ricorrenti di una storia d’amore. Gli imponenti edifici delle principali città del mondo, infatti, fanno spesso da cornice agli “arrivederci” più romantici. Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, ha selezionato le più belle stazioni ferroviarie in tutto il mondo in cui osservare o essere protagonisti di uno dei momenti più emozionanti.

Antwerpen Centraal, Anversa

Ogni giorno circa 25.000 viaggiatori e 500 treni transitano per la Antwerpen Centraal di Anversa, una delle più belle stazioni ferroviarie del mondo. La gente del posto la chiama la “Cattedrale delle Ferrovie” soprattutto grazie all’imponente cupola che sovrasta l’edificio. Inaugurata nel 1905, la stazione è stata ampiamente ridisegnata negli anni passati e ora si articola su tre livelli, inclusa una sezione sotterranea. Un luogo storico e romantico per salutare il proprio partner, con la promessa di rivedersi.

Per un soggiorno ad Anversa, a pochi passi dalla stazione, Hotels.com consiglia l’Ibis budget Antwerpen Centraal Station – 3 stelle (a partire da €42 per camera a notte).

Gare Du Nord, Parigi
Costruita tra il 1861 e il 1865, la Gare Du Nord è uno dei principali snodi del trasporto parigino. Iscritta al registro dei Monumenti storici della Francia, è caratterizzata da un’architettura a vetrate tipica del diciannovesimo secolo in cui si alternano ferro e vetro. La facciata è invece composta da 23 statue di pietra che simboleggiano le principali città di destinazione della stazione. Un edificio ricco di fascino nella città dell’amore per eccellenza!

Hotels.com suggerisce di soggiornare presso il Timhotel Paris Gare du Nord – 3 stelle (a partire da €70 per camera a notte), poco distante dalla stazione parigina.

King’s Cross station, Londra
Dal 1852, anno in cui fu inaugurata, la stazione di King’s Cross è una delle più importanti di Londra. Costruita da Lewis Cubitt in stile vittoriano, costituisce uno snodo molto frequentato del trasporto pubblico londinese. Poiché la struttura originaria di Cubitt non riusciva più da tempo ad accogliere i viaggiatori in numero sempre crescente, è stato recentemente progettato un rinnovamento dell’intera infrastruttura terminato nel 2012, poco prima delle Olimpiadi ospitate nella capitale del Regno Unito. Per aggiungere un tocco di “magia”, la stazione di King’s Cross ospita anche la riproduzione del famoso binario 9 e ¾ da cui Harry Potter, il mago bambino più famoso del mondo, parte per raggiungere il regno fantastico di Howgarts. Un luogo dove si respira una magica atmosfera per ricordare un momento pieno di emozioni!

Per un soggiorno a Londra nel quartiere di King’s Cross, Hotels.com consiglia The California – 3 stelle (a partire da €112 per camera a notte).

Centraal train station, Amsterdam

La Centraal train station di Amsterdam fu costruita tra il 1881 ed il 1889. E’ uno stupendo incrocio di stile neorinascimentale e neogotico che rende l’edificio uno dei monumenti storici più belli della città. L’intera struttura poggia su più di 8000 pilastri di legno che formano 3 piccole isole adesso riunite in un’unica isola chiamata Stationseiland (Isola della Stazione). Degna di nota (al piano superiore, binario 2) l’ex sala d’attesa di prima classe in stile Liberty, ora Grand Café Restaurant; la location perfetta per salutare la persona amata e ritrovarla dopo un viaggio!

Hotels.com suggerisce di soggiornare presso il Double Tree by Hilton Hotel Amsterdam Centraal Station – 4 stelle (a partire da €200 per camera a notte), nella capitale dell’Olanda.

Bahnhof Friedrichstrasse, Berlino
Seppur priva di particolari architettonici rilevanti, la stazione di Friedrichstrasse a Berlino è nota per il ruolo storico che ha svolto durante la costruzione del Muro che segnava il confine tra l’area sovietica e quella americana. Questa, infatti, divenne l’ultima stazione prima del confine verso Berlino Ovest, passando dalla zona Est alla Ovest. Questo luogo ha fatto da cornice alle dolorose separazioni tra amanti, amici e familiari che vivevano nei due poli della città, motivo per cui l’annesso edificio in cui si effettuavano tutti i controlli fu ribattezzato Tränenpalast, ovvero il Palazzo delle Lacrime.

Per un soggiorno a Berlino, a pochi passi dalla stazione dalla Bahnhof Friedrichstrasse, Hotels.com consiglia NH Berlin Friedrichstrasse – 4,5 stelle (a partire da €94 per camera a notte).

Comunicato stampa Hotels.com

Disneyland Paris: è qui la festa?

A Disneyland Paris si festeggia ancora il 20° anniversario del parco. Per l’occasione molte offerte speciali attendono i visitatori. Per chi prenota entro il 15 aprile 2013, per viaggi da fare tra il 31 marzo e il 7 novembre 2013, può usufruire di un’eccezionale offerta che comprende uno sconto del 20% e in più i bambini sotto i sette anni non pagano!
L’offerta prevede un pacchetto soggiorno a partire da 3 giorni/2 notti in uno degli hotel Disney e il bimbo non paga, oltre al pernottamento e all’ingresso nei parchi, neppure il viaggio in aereo con Alitalia o Air France oppure in treno con TGV.

E se quest’offerta non fa per voi, sul sito potrete trovare altre occasioni come lo sconto del 30% per alcune determinate date, offerte speciali per voli e per il treno veloce per Parigi, offerte di mezza pensione o pensione completa che possono farvi risparmiare fino al 15% sui pasti, altre offerte prevedono un pernottamento e un ingresso ai parchi gratuiti ogni persona potrà trovare quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

I festeggiamenti del 20°anniversario continueranno fino al 30 settembre. Tra le attrazioni speciali lo spettacolo notturno Disney Dreams che vi farà rimanere a bocca aperta con la sua esplosione di magiche storie, luci, laser e fontane e con un Peter Pan che volteggia nel cielo e l’esclusiva e frizzante parata in musica che vi farà ballare insieme ai famosi personaggi Disney. Inoltre potrete passare momenti indimenticabili nel curiosare dietro le quinte del parco, per ammirare e fotografare costumi e oggetti di scena e di magia. E’ per finire in bellezza, tutti a salutare lo speciale trenino del 20°anniversario tutto luci e vivaci colori.

Immacolata: mini ponte nelle capitali europee

Il calendario è stato avaro quest’anno, con l’Immacolata che cade di sabato dobbiamo accontentarci di un mini-ponte. C’è però chi non rinuncia al break prenatalizio e salta su un volo, possibilmente low cost. Le mete preferite?  Quelle di sempre, le grandi città europee illuminate a festa.

LONDRA

Una giornata tipo: mattinata di shopping al Fair Christmas Fayre, il mercatino di prodotti equo e solidali di Oxford Street, poi un giro sulla ruota panoramica gigante, la visita alla Torre di Londra e al Museo di Storia Naturale, che piacerà tanto anche ai bambini. Di fronte, in mezzo alle casette di legno che vendono cioccolata calda, c’è una pista di pattinaggio che vi aspetta, noleggiate i pattini e buttatevi nella mischia. Se preferite farvi immortalare con l’albero di Natale realizzato da Tiffany allora andate a fare skate nello splendido cortile della Somerset House. Serata al pub per una pinta e curry di pollo.

PARIGI

A Parigi il Natale è scintillio di luci, per le strade, sugli alberi, nelle vetrine, potresti passarci intere giornate in questa città soltanto passeggiando senza meta precisa. Da non perdere: un concerto di Natale alla Sainte Chapelle (ce n’è uno anche sabato 8 dicembre); andate prima per visitare questo capolavoro del gotico francese sull’Ile de la Cité, in mezzo alla Senna. Shopping gastronomico nei pressi di Les Halles tra le boutique dei formaggi e dei paté. Un pomeriggio al Musee d’Orsay, unico al mondo per chi ama l’impressionismo.

BARCELLONA

Barcellona va sempre a letto tardi, figuriamoci durante le feste. Dove preferite passare la serata? La scelta è ardua…
L’Hard Rock Cafè di Barcellona non puoi mancarlo, è quello con la grande facciata colorata a Plaza de Catalunya. All’interno i migliori brani storici di sempre e preziosi cimeli, tra cui la chitarra a 5 corde di Keith Richards.
Sembra di entrare in una foresta incantata come quella delle favole, infatti si chiama El Bosc de les Fades, ed è uno dei locali più intriganti di Barcellona. Un locale davvero curioso per un drink con gli amici o in coppia, buoni anche i piatti del buffet, prezzi più che abbordabili.
Il fine settimana è piena all’inverosimile, ma se avete voglia di una notte scatenata con i migliori dj del momento allora il posto giusto è Be Cool, di fianco all’Avenida Diagonal.

Sconti fino al 40% a Disneyland Paris

Una buona occasione per regalare ai nostri  figli una mini vacanza da sogno ce la offre Disneyland Paris. Fino al 40% di sconto sui prezzi di listino per il soggiorno negli alberghi del parco, questa l’offerta. Ed ecco le date in cui è applicabile:

nel mese di luglio: dal 12 al 15, dal 19 al 21, dal 25 al 31;
nel mese di agosto: dall’1 al 4, dal 10 all’11, dal 17 al 18, dal 24 al 25, il 31;
nel mese di settembre: dall’1 al 2, dal 23 al 27.

Per gli arrivi nei giorni indicati sopra è previsto un sconto del 30% sui  pacchetti soggiorno di 3 giorni/2 notti (almeno un adulto pagante per ogni camera prenotata).

Invece uno sconto del 40% sui  pacchetti soggiorno di 4 giorni/3 notti (almeno un adulto pagante per ogni camera prenotata) è previsto per tutti gli arrivi nelle date seguenti:

nel mese di luglio: dal 12 al 14, dal 19 al 20, dal 25 al 31;
nel mese di agosto: dall’1 al 3, il 10, il 17, i l 24 e  il 31;
nel mese di settembre: l’1, dal 23 al 26.

E i bambini sotto i 7 anni non pagano.

L’offerta è molto buona, non c’è  dubbio, ma è una di quelle flash che dura solo due giorni.  Se volete approffittarne sbrigatevi a prenotare. Scadenza le 12:00 di giovedì 5 luglio.

Vacanze da film con Hotels.com

Gli appassionati di cinema, che si tratti di amanti delle commedie alla Sex & the City, di film d’azione e di spionaggio come Casino Royale o The Bourne Identity o di classici del thriller come Shining, non dovrebbero perdersi un soggiorno negli hotel che hanno fatto da set ai loro film preferiti! Hotels.com, leader nella prenotazione di hotel online, ha selezionato in tutto il mondo alcuni tra gli hotel più adatti per i veri cinefili, per una vacanza…all’ultimo ciak.

 Per una vacanza da 007:  Venezia, Hotel Cipriani – Casino Royale

 casino_royaleMancano soltanto pochi mesi all’uscita nei cinema dell’ultimo film di James Bond; perché non rivivere proprio in questa occasione le magiche atmosfere di uno dei classici della saga, Casino Royale? Le scene finali del film sono state infatti girate tra le calli di Venezia; l’Hotel Cipriani – 5 stelle, uno dei più famosi della città, ha fatto da sfondo ad alcune di esse, ed è il luogo ideale per sentirsi un vero 007 per una notte.

Per i più impavidi:  Government Camp, Timberline Lodge – Shining

 shiningGli amanti del brivido non possono perdersi la possibilità di vedere da vicino l’hotel che ha fatto da sfondo ad uno dei thriller più famosi di tutti i tempi, Shining. Il Timberline Lodge – 3 stelle, in Oregon, appare infatti nel film di Kubrick, sebbene la pellicola non sia stata girata al suo interno. Meta dei cinefili di tutto il mondo, l’hotel è così orgoglioso di questo legame con il mondo del cinema, da aver disposto addirittura un canale televisivo che manda in onda ininterrottamente il film.

Per sentirsi le regine di New York:  New York, Hotel Giraffe – Sex & the City

sex_cityLe appassionate delle avventure di Carrie Bradshow dovranno aspettare ancora poco prima di poter vedere la propria eroina tornare in tv in The Carrie Diaries, prequel della famosissima serie tv Sex & the City. Nell’attesa di questa grande novità, Hotels.com consiglia di visitare l’Hotel Giraffe – 4 stelle, che nel film del 2008 è stato la location dell’appartamento di Mr. Big. Per le amanti dello shopping a prezzi convenienti, a pochi passi dall’hotel i grandi magazzini Macy’s e Bloomingdale’s sono una tappa da non perdere!

Per una vacanza che lascia con il fiato sospeso:  Parigi, Hotel Regina – The Bourne Identity

bourne_identity Per un soggiorno emozionante come un film d’azione, perché non fare una vacanza dove si sono svolte alcune scene del famosissimo The Bourne Identity? L’Hotel Regina – 4 stelle di Parigi svolge infatti un ruolo fondamentale nel film e, con i suoi arredi preziosi ed eleganti, è l’ideale per una vacanza di lusso nel cuore della capitale francese.

Comunicato stampa – Noesis Comunicazione

Buon Compleanno Disneyland!

Alle porte della capitale francese, nel magico regno Disney, c’è grande attesa. Tutto è ormai pronto per i festeggiamenti del 20° compleanno di Disneyland Paris, il parco divertimenti più amato d’Europa, che in questa occasione così speciale promette di stupire il pubblico con attrazioni più spettacolari che mai.
“Più magia, più luci, più colori” questo lo slogan della festa di compleanno; insomma grandi effetti speciali, resi possibili da mesi di intenso lavoro di restyling, che renderanno ancora più vive le sognanti atmosfere in cui si muovono principi, fate e tutti i personaggi Disney che ben conosciamo.

A partire dal 1° aprile, quindi, tante novità nei parchi Disney, a cominciare dall’orario di apertura, che viene prolungato proprio per dare agli ospiti la possibilità di seguire tutti gli eventi proposti. Oltre alle attrazioni di sempre ci saranno infatti nuovi emozionanti parate e spettacoli, il più atteso dei quali è Disney Dreams, con il Castello della Bella Addormentata al centro di una serie di animazioni, fuochi d’artificio e giochi d’acqua, che chiuderanno in bellezza una giornata di divertimento trascorsa al parco.
I più piccini avranno la possibilità di stare fianco a fianco ai personaggi Disney e provare curiose esperienze, come quella di curiosare dietro le quinte e incontrare Topolino nel suo camerino.

Per partecipare ai grandiosi festeggiamenti del 20° anniversario Disneyland c’è un’offerta conveniente, che si può prenotare direttamente sul sito ufficiale del parco entro il 16 aprile 2012: uno sconto fino al 20% sui pacchetti soggiorno e ingressi. A questa offerta, valida per tutti gli arrivi dal 29 marzo al 7 novembre 2012, si aggiunge il non trascurabile vantaggio che i bambini fino a 12 anni non pagano gli ingressi, i pernottamenti, i pasti e nemmeno il volo, purché naturalmente siano accompagnati da un adulto pagante.

Altri dettagli sul sito di Disneyland Paris

Disneyland Paris: un’offerta da prendere al volo

Da Parigi si prende il treno metropolitano (RER) e in 35 minuti si arriva comodamente a Marne-La-Vallèe: è qui che si aprono i cancelli e si entra nel mondo magico della Bella Addormentata, Topolino, Minnie, Cip e Ciop e Paperino.

Come in ogni paese delle meraviglie Disneyland Paris è anche la casa di tanti personaggi di nuova generazione: la Principessa Tiana e il Principe Naveen, Buzz, Remy, il topo Ratatouille e tanti altri, che dagli schermi sono arrivati nel parco per incontrare grandi e piccoli, per sfilare tra la gente, lasciarsi fotografare, abbracciare e rilasciare autografi.

Una grande avventura e tanto divertimento per tutta la famiglia. Che sorpresa sarebbe per i nostri bambini fare merenda con i personaggi Disney? Basta prenotare al ristorante Lucky Nugget Saloon del parco e il sogno diventa realtà.

Per i più piccoli essere trasportati per una giornata nel mondo incantato Disney è già una grande emozione, per i ragazzi un po’ più grandi il parco propone esperienze avventurose, con decine di rollercoast da brivido, attrazioni e ambientazioni diverse, da Indiana Jones ai Pirati dei Caraibi, all’astronave di Armageddon.

Ogni giorno le strade del parco si trasformano in palcoscenico, dando vita ad uno spettacolo nello spettacolo, coinvolgente ed emozionante per ogni età.

L’offerta proposta da Disneyland Paris è una di quelle da prendere al volo: per chi prenota entro il 31 gennaio 2011, tre giorni di ingresso ai Parchi e due notti in uno dei sette hotel Disney con prima colazione inclusa, a partire da 149 euro per adulto. In più, i bambini sotto i 12 anni non pagano.

Lo sconto fino al 30% sui prezzi da catalogo si applica ai pacchetti ingresso + soggiorno della durata minima di 3giorni/2 notti ed è valido per gli arrivi dal 1° gennaio al 28 aprile 2012.

Se poi si prenota un pacchetto comprensivo di volo Air France, per ogni adulto pagante un bambino sotto i 12 anni non paga il trasporto nelle specifiche classi dedicate alla promozione. Questa offerta è valida per tutti gli arrivi fino a Novembre 2012. Offerte soggette a disponibilita e condizioni.

Se però si vuole abbinare il divertimento a Disneyland alla visita di Parigi, approfittando anche delle altre numerose attività che la capitale francese propone per tutta la famiglia, ci sono le offerte speciali per l’acquisto dei soli biglietti d’ingresso: ad esempio, con la formula “un giorno due parchi” si risparmiano fino a 14 euro.

Come arrivare: collegamenti aerei quotidiani con Air Franceo Alitalia dalle principali città italiane per Parigi. Dagli aeroporti di Roissy/Charles de Gaulle e Orly navetta VEA, prenotabile insieme al pacchetto (partenze ogni 30-60 minuti, durata trasferimento circa 45 minuti). La navetta VEA effettua collegamenti anche tra gli hotel di Disneyland Paris e l’aeroporto di Parigi Beauvais, che si raggiunge con i voli low cost di Ryanair; ma in questo caso ci sono solo tre navette al giorno e la durata del trasferimento è di circa 2,5 ore, a seconda del traffico.

Per chi invece decide di fermarsi in hotel a Parigi, il metro regionale (linea RER A) è senz’altro la scelta più comoda ed economica per arrivare a Disneyland. I treni partono ogni 10 minuti e viaggiano dalle 5,30 del mattino fino a mezzanotte.

Piccoli viaggiatori

Finiti i tempi in cui si rinunciava a viaggiare quando c’erano bambini piccoli in famiglia, la maggior parte dei genitori si organizza, seggiolini al seguito, e via.
Andare in vacanza con i pargoli non vuole dire scegliere per forza una destinazione poco attraente per i grandi; anzi, maggiore sarà l’entusiasmo dei genitori, di più cresceranno nei bambini passione interesse e curiosità per le nuove scoperte.

Mare, montagna, campagna, sono tutte mete perfette; ma vanno bene anche le città d’arte, a patto di interrompere la giornata con qualche pausa nei parchi pubblici o nei tanti musei e strutture dedicate ai più piccoli.
La visita di Parigi, ad esempio, può essere abbinata ad una giornata a , il parco divertimenti più apprezzato d’Europa, oppure al Parc Asterix, ispirato ai mitici personaggi di Goscinny e Uderzo.

Alle porte di Roma, invece, il Rainbow Magicland sta mettendo a punto le ultime attrazioni, ma è già aperto e propone fino al 23 giugno prezzi speciali: biglietto intero a 25€ (invece di 35€) e ridotto a 20€ (anziché 28€). Nei 600.000 metri quadrati di ambienti fatati i vostri piccoli troveranno il Gattobaleno, la mascotte del parco, e poi le Winx, Bombo, Huntik e Pop Pixie. Per i teenager emozione e divertimento sono assicurati dai roller coaster e da tante altre attrazioni adrenaliniche. I bambini di altezza inferiore ad un metro entrano gratis.

Se state pensando ad una vacanza al mare, diversi villaggi sia in Italia che nelle più belle località del Mediterreaneo offrono animazione dedicati ai più piccoli e servizi di mini club, baby club, biberonerie e baby sitting. Girovagando in rete, non è difficile trovare un’offerta conveniente per la famiglia; ad esempio Easyviaggio.com ha pubblicato sul suo sito una mini guida “Vacanze con i bambini” ricca di spunti e suggerimenti per organizzare una vacanza che possa mettere d’accordo le esigenze di genitori e figli.

Attenzione alle nuove norme per la carta d’identità e per il passaporto per chi viaggia con i figli minorenni.

Parigi: guida allo shopping

Inutile nasconderlo, si va in vacanza anche per fare shopping. Regina incontrastata e intramontabile degli acquisti, Parigi mostra nel periodo natalizio uno dei suoi volti più belli.
La città è in festa e come ogni anno lo spettacolo è da mozzare il fiato: più di un centinaio le strade illuminate per Natale, a cominciare dagli Champs Elysées, dove a dominare per il Natale 2010 è un caldo colore arancio dorato.
La lunga avenue è una tappa imperdibile per una passeggiata tra le luci scintillanti, ma per fare acquisti e regali c’è di meglio. Una sosta però la merita il Virgin Megastore, aperto fino a mezzanotte al numero 52 Champs Elysées, che con i suoi 3.000 mq è un vero e proprio paradiso della musica.

A Faubourg Saint Honoré e Saint Germain des Prés, vie delle gallerie d’arte e delle boutique eleganti, ci si lascia volentieri tentare dalle vetrine che espongono costose creazioni di stilisti francesi, soprattutto firme storiche; i giovani talenti della moda si trovano invece nei dintorni di Places des Victoires. St. Germain des Prés è anche il posto per concedersi una sosta e gustare, seduti ai tavolini del leggendario Café de Flore, un grand cafè accompagnato da pain au chocolat o da una golosa una tarte tatin tiepida.

Intorno a Place Vendome, a pochi passi dal Museo d’Orsay e dal Louvre, è di scena lo sfarzo dei sontuosi negozi Cartier, Boucheron e di altre prestigiose gioiellerie. Sempre in zona, un altro luogo privilegiato dello shopping è quello dei Passages, dove si susseguono negozi e boutique lungo passaggi pedonali coperti da magnifiche vetrate.

I cultori e i collezionisti di libri troveranno qualche edizione rara tra le file di bancarelle verdi, appoggiate al parapetto della Senna, ma per fare affari bisogna essere veri conoscitori e saper contrattare; les bouquinistes sono comunque un punto di incontro anche per filatelici, amanti di riviste d’epoca e fumetti, nonché per turisti in cerca di curiosità.
Se siete in vena di curiosare non mancate il Puces de Saint Ouen Clignancourt (aperto sabato, domenica e lunedì): è considerato il mercato delle pulci più grande d’Europa ed è un modo per passare una mezza giornata divertendosi.
Impossibile non citare i grandi magazzini parigini, sinonimo di shopping in tutto il mondo, che offrono l’indubbio vantaggio di una scelta sconfinata di articoli. Ci si va per comprare ma anche solo per farci un giro, dai parigini sono considerati quasi al pari dei monumenti nazionali.
I due colossi, Au Printemps e le Galeries Lafayette, si trovano fianco a fianco sul Boulevard Haussmann, a poca distanza dall’altro regno del lusso e della moda che è la Galleria Haussmann. Qui trovate davvero di tutto, dai souvenir ai capi d’abbigliamento, dalle scarpe ai gioielli da milioni di euro. E a Natale le vetrine addobbate sono uno spettacolo imperdibile.

Parigi manco a dirlo è anche la mecca del turismo gastronomico. Uno dei centri della perdizione è il reparto gourmet delle gallerie Lafayette, che propone un vasto assortimento di prodotti francesi e non, provenienti dal resto del mondo. Lo storico Fauchon, in place de la Madeleine, è celebre per il suo foies gras fresco ma all’interno troverete mille altre specialità dell’epicerie parigina: è il posto giusto per un regalo chic.
Per le conserve, spezie o i tè da intenditori date uno sguardo alle vetrine di Hédiard, sempre a la Madeleine. Dovete invece arrivare al 41 di rue d’Amsterdam se volete portarvi a casa una selezione dei migliori formaggi francesi: la maison Androuet rimane una delle più autentiche rivendite di formaggi artigianali. Purtroppo l’annesso piccolo ristorante, dove il menù era interamente a base di prodotti caseari, ha chiuso già da qualche anno.
Di truffles, praline e altre creazioni in cioccolato, confezionate come solo i francesi sanno fare, Parigi è piena; troverete una vasta scelta per acquisti del genere nelle boutique della Maison du Chocholat, celebri cioccolaterie collocate in vari punti strategici di Parigi.
Alcuni quartieri sono stati di recente invasi dai mercatini di Natale, una tradizione sconosciuta a Parigi fino a pochi anni fa. Molto più allettanti le bancarelle dei mercati di strada, dove si passa facilmente da un angolo del mondo all’altro: benvenuti a Parigi.

<