Il dolce segreto di Bled

Bled è una graziosa cittadina montana della Slovenia settentrionale. L’abitato è sorto nei pressi dell’omonimo lago che ha al suo interno una piccola isola, l’unica isola naturale della Slovenia, su cui sono presenti vari edifici tra cui particolarmente pregevole e la Chiesa di S. Maria Assunta risalente al XV secolo. Bled è veramente un posto magnifico da visitare in ogni stagione: l’estate diventa una frequentata località balneare e l’inverno con le sue piste da sci, anche per il fondo, distanti pochi minuti dal centro della città, meta degli amanti della neve.

Ma oggi vogliamo parlarvi di una altra meraviglia di Bled: la Kremna Rezina.

kremna rezina - © Susanna Chiatti

Alla fine degli anni ’40 il pasticciere Istvan Lukačević si trasferì dalla Serbia a Bled con tutta la sua famiglia.

Istvan a Bled riprese il suo lavoro di pasticciere e nel 1953 era a capo della pasticceria del Park Hotel, uno dei migliori alberghi dell’epoca.

Fu nelle cucine del Park Hotel che ideò la ricetta della Krenma Rezina.

Iniziò preparando della pasta sfoglia con dell’ottimo burro, poi, utilizzando uova freschissime ed altri ingredienti di prima qualità, realizzo una crema finissima a cui aggiunse albumi d’uovo montati a neve, distribuì questa crema sulla pasta sfoglia e poi la ricoprì con della panna montata compatta e ricoprì il tutto con un’altra sfoglia di pasta spolverando il tutto con zucchero vanigliato prima di dividerla in pezzi di esattamente 7 cm di lato.

Nacque così il dolce simbolo di Bled ed anche della Slovenia tutta: la kremna rezina che tradotto significa semplicemente fetta di crema.

I pasticcieri del Park Hotel sono ormai 66 anni che continuano a preparare il dolce con la ricetta originale usando solo ingredienti di qualità e con una lavorazione totalmente manuale.

La richiesta è così elevata che, in particolare nei fine settimana, vengono effettuate più lavorazioni al giorno.

Poche settimane fa con una manifestazione è stato celebrato il raggiungimento dei 15 milioni di fette di crema servite. E’ stato calcolato che per prepararle ci sono voluti oltre 130 tonnellate di farina, circa 8,5 milioni di uova e circa 1,5 milioni di litri di latte.

Nella vostra prossima visita in Slovenia non mancate di fare un salto a Bled: non ve ne pentirete!

Su internet si trovano molte ricette per realizzare una kremna rezina, questa ci sembra la più simile a quella segreta originale: Kremna Rezina

Può essere utile vedere una video ricetta anche se in sloveno: Kremna Rezina

 

Questo post è stato letto 168 volte

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.