Benvenuti a Nizza, Costa Azzurra

Oggi non ci allontaneremo molto dai nostri confini ma andremo ad esplorare un gioiello del Sud della Francia: Nizza, capitale della Costa Azzurra!

Nizza, o meglio la città metropolitana di Nice Côte d’Azur, è una destinazione senza tempo: adatta per l’estate, con il suo mare e le spiagge, ma ideale anche l’inverno, per chi ama la neve, e per gli altri mesi dell’anno ci sono i centri storici ed i villaggi arroccati sulle montagne da visitare, i musei, il carnevale, il festival jazz ed un altra marea di incontri musicali, culturali e sportivi che possono accontentare anche il turista più esigente.

nizza - costa azzurra
Foto di Erich Westendarp da Pixabay

Ma adesso siamo in estate e Nizza, con le sue 300 giornate di sole all’anno, non deluderà le vostre aspettative balneari. Immancabile una passeggiata sulla famosa Promenade des Anglais che corre per 7 chilometri lungo la costa e ci permette di ammirare le bianche spiagge ciottolose ed il colore cobalto del mare. Non per niente siamo nella Costa Azzurra!

Ma questo sole, queste luci, questi colori non hanno attirato solo i turisti. Da sempre Nizza è stata una meta d’elezione di molti artisti. Scrittori, musicisti, scultori ma soprattutto pittori. Tra i tanti non possiamo non ricordare Matisse con il museo a lui dedicato che vale la pena di vedere anche solo per la bellezza del palazzo e del giardino che lo ospita.

La bellezza di Nizza ha sedotto anche molti registi che hanno scelto la città come set per le riprese dei loro film: Caccia al ladro di Hitchcock, Effetto notte di Truffaut, Il giorno dello sciacallo di Zinnemann tanto per citarne alcuni.

Mentre ci si addentra nella vecchia Nizza si viene immersi da strane sensazioni. Anche qui luci e colori dominano il paesaggio ma tra le strette vie e i vicoletti compaiono botteghe che espongono fiori, frutti, verdure e spezie che profumano l’aria con i loro aromi.

nizza - frutta e verdura
Foto di Erich Westendarp da Pixabay

E poi è già l’ora di pranzo: quale posto migliore della vecchia Nizza per assaggiare l’autentica cucina nizzarda? Volete una briosce ai fiori d’arancio oppure una farinata di ceci o magari qualcosa a base di cipolle cotte?

La scelta migliore è andare in uno dei tanti ristoranti certificati Cuisine nissarde.

Vi voglio avvertire: se sentite dire che in un ristorante servono “Merda de can” non pensate che sia un posto dove si mangi male…. e solo un piatto locale fatto con gnocchi e bietole!

Se dopo pranzo volete continuare a passeggiare, Nizza vi offre quasi 180 tra parchi e giardini dove camminare in tranquillità o magari per fare un giro in bicicletta. Per quelli meno atletici tra di noi c’è la possibilità di noleggiare anche biciclette con pedalata assistita che possono far comodo per visitare la Promenade de Paillon, un parco che si estende su 12 ettari con 1600 alberi ed innumerevoli cespugli e piante e laghetti con giochi d’arqua proprio al centro della città.

Per gli appassionati di bicicletta molte sono le piste ciclabili utilizzabili sia lungo la costa che all’interno ed è in costruzione una nuova pista che partirà dal mare fino a raggiungere le più alte vette dell’interno della regione.

In bicicletta o con altri mezzi non bisogna mancare la visita dei piccoli paesini arroccati sulle montagne alle spalle di Nizza, come pure un’escursione nel Parco Nazionale del Mercantour per ammirare la fauna locale.

Infine vi volevamo parlare del FRENCH RIVIERA PASS, con il quale potrete visitare gratuitamente i principali siti e le attività di Nizza e della sua regione. Una volta acquistato, durante il periodo di validità della carta (24, 48 o 72 ore a scelta), avrete libero accesso a numerose attrazioni turistiche e attività sia a Nizza che sulla Costa Azzurra, usufruendo anche della possibilità di non fare la fila.

Buona vacanza a Nizza.

Articoli correlati:

Print Friendly, PDF & Email

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.