Turismo, si riparte dall’Italia

Buone notizie per il comparto turistico, almeno da quanto si rileva dalla ricerca Ipsos realizzata per il settimanale Trend.

Nel periodo Luglio-Settembre 2021, 7 italiani su 10 ipotizzano di far un periodo di vacanza più o meno lungo. L’80 %, probabilmente, viaggerà in Italia alloggiando, per il 46%, in Hotel o strutture alberghiere simili. La durata delle vacanza ricade principalmente nel weekend lungo ( 3 notti) oppure nelle vacanze lunghe (più di 13 notti).

viaggi e vacanze
Foto di Dariusz Sankowski da Pixabay

I dati si stanno avvicinando a quelli della situazione pre-covid con l’eccezione, però, delle mete europee ed extra europee che ancora devono recuperare terreno.

Il mare è il leader assoluto delle scelte (circa il 60%) buone le montagne, colline e laghi, ancora in affanno le città d’arte. Rinnovato interesse per le crociere.

Le regioni più gettonate sono Toscana Sicilia Puglia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige.

Più di 9 italiani su 10 conoscono bene il Green Pass e l’80% lo ritiene fonte di rassicurazione.

Rispetto allo scorso anno, dove gli spostamenti avvenivano prevalentemente in auto, i turisti cominciano a riutilizzare mezzi di trasporto collettivi (aerei, treni): anche per l’alloggio, si ritorna verso gli alberghi specialmente verso quelli con personale vaccinato e struttura covid-free.

Insomma, anche se il 75% ritiene che questa situazione continuerà anche nel 2022, i viaggiatori sono abbastanza fiduciosi di un ritorno a breve a periodi quasi normali.

Voi che ne pensate? Andrete in vacanza? Dove?

Articoli correlati:

Print Friendly, PDF & Email

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.