Samoa riapre al turismo internazionale

Il governo delle Isole Samoa, un piccolo gruppo di isole nell’Oceano pacifico, ha annunciato che tra Agosto e Settembre riaprirà le frontiere ai viaggiatori internazionali. Mentre i cittadini samoani residenti all’estero e gli stranieri che viaggiano per lavoro possono entrare fin da ora, i turisti dovranno aspettare la fine dell’estate.

Chiesa cattolica ad Apia -Samoa
Chiesa cattolica ad Apia -Samoa | Foto di Simon da Pixabay

A seguito della pandemia da Covid-19 il paese aveva chiuso i suoi confini, praticamente a tutti, nel marzo del 2020. Dopo oltre 2 anni di chiusura, gli abitanti sono felici per la ripartenza del turismo che è una fonte importante per il bilancio economico dell’arcipelago.

La Samoa Tourism Authority ha lavorato con gli operatori locali e gli organismi nazionali, per preparare il paese al previsto afflusso di turisti, attivando nuove disposizioni per garantire la salute e la sicurezza degli abitanti, degli operatori turistici e dei viaggiatori.

Il CEO della Samoa Tourism Authority, Dwayne Bentley ha affermato che: “… Tutti questi sforzi ci assicurano di essere in una posizione di vertice per aprire in sicurezza le frontiere ai viaggiatori ” e che “”Non vediamo l’ora di accogliere i visitatori a braccia aperte entro la fine dell’anno e incoraggiamo i viaggiatori a sperimentare la bellezza incontaminata di Samoa, con esperienze culturali uniche, un ricco patrimonio e gente amichevole“.

 

Le isole Samoa si trovano a circa 4 ore di volo dalla Nuova Zelanda e a circa 6 ore dalla costa orientale dell’Australia. Situato immediatamente ad ovest della linea del cambiamento di data, lo Stato indipendente di Samoa è costituito da due isole principali e numerosi altri isolotti per una superficie totale di circa 3.000 km2.  Geograficamente sono un territorio unico con le Samoa americane poste ad est delle linea. I turisti che arrivano alle Samoa, specialmente quelli europei, sono pochi rispetto a quelli che scelgono le spiagge più celebrate della Polinesia francese e delle Fiji, ma chi le visita rimane rapito dalla bellezza delle lagune, del reef pieno di vita e del verde rigoglioso delle foreste; ma soprattutto dall’atmosfera d’altri tempi che si respira ancora a Samoa.

Articoli correlati:

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.